Proposta di modifica n. 13.136 al ddl C.2461 in riferimento all'articolo 13.
  • status: Approvato (Id. em. 13.4, 13.5, 13.6, 13.7, 13.8, 13.53, 13.60, 13.54, 13.39, 13.43, 13.47, 13.12, 13.14, 13.49, 13.69, 13.59, 13.63, 13.64, 13.86, 13.62, 13.66, 13.55, 13.57, 13.84, 13.79, 13.126, 13.127, 13.128, 13.129, 13.130, 13.393, 13.239, 13.183, 13.310, 13.30)

testo emendamento del 12/05/20

  Al comma 1, lettera m), apportare le seguenti modificazioni:
   a) al primo periodo, sostituire le parole da: domanda di garanzia fino a: decreto del Presidente della Repubblica 28
   dicembre 2000 n. 445 con le seguenti: ovvero, con riferimento all'esercizio 2019, da altra idonea documentazione, anche mediante autocertificazione ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445;
   b) sostituire il quarto periodo con il seguente: In relazione alle predette operazioni il soggetto richiedente applica all'operazione finanziaria un tasso di interesse e delle commissioni, nel caso di garanzia diretta, o un premio complessivo di garanzia, nel caso di riassicurazione, che tiene conto esclusivamente della copertura dei soli costi di istruttoria e di gestione dell'operazione finanziaria e, comunque, non superiore al tasso di Rendistato con durata residua da 4 anni e 7 mesi a 6 anni e 6 mesi, rilevato alla data di erogazione dell'operazione finanziaria, maggiorato dello 0,20 per cento.

nuova formulazione del 20/05/20

  Al comma 1, lettera m), sostituire le parole: 72 mesi con le seguenti: 120 mesi.

  Conseguentemente:
   al medesimo comma 1, lettera m), sostituire le parole: Rendistato con durata residua da 4 anni e 7 mesi a 6 anni e 6 mesi, maggiorato della differenza tra il CDS banche a 5 anni e il CDS ITA a 5 anni, come definiti dall'accordo quadro per l'anticipo finanziario a garanzia pensionistica di cui all'articolo 1, commi da 166 a 178 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, maggiorato dello 0,20 per cento con le seguenti: Rendistato con durata analoga al finanziamento, maggiorato dello 0,20 per cento;
   dopo la lettera m), inserire la seguente: m-bis) per i finanziamenti di cui alla lettera m) concessi fino alla data di conversione in legge del presente decreto, i soggetti richiedenti possono chiedere, con riguardo all'importo finanziato e alla durata, l'adeguamento del finanziamento alle nuove condizioni introdotte dalla legge di conversione in legge del presente decreto.