Proposta di modifica n. 14.4 al ddl C.1209 in riferimento all'articolo 14.
  • status: Approvato

testo emendamento del 15/10/18

  Al comma 3, aggiungere in fine, il seguente periodo: Per le medesime finalità di monitoraggio della sicurezza delle infrastrutture stradali e autostrada nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico è istituito un fondo, con una dotazione di euro 2 milioni per l'anno 2018 e di euro 2 milioni per l'anno 2019, da destinare al finanziamento di progetti da realizzare nell'area territoriale di Genova attraverso sperimentazioni basate sulla tecnologia 5G da parte da parte di operatori titolari dei necessari diritti d'uso delle frequenze in sinergia con le amministrazioni centrali e locali interessate. Con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, da emanarsi entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreta sono definite le modalità di attuazione della sperimentazione basata sulla tecnologia 5G.

  Conseguentemente, al comma 5, sostituire le parole: 5 milioni di euro con le seguenti: 7 milioni di euro, e le parole: 10 milioni di euro con le seguenti: 12 milioni di euro.

nuova formulazione del 22/10/18

  All'articolo 14, dopo il comma 3, aggiungere il seguente:
  «3-bis Per le finalità di cui al presente articolo, nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico è istituito un fondo con una dotazione di euro 2 milioni per l'anno 2019, da destinare al finanziamento di progetti finalizzati alla sicurezza delle infrastrutture stradali da realizzare nell'area territoriale di Genova attraverso sperimentazioni basate sulla tecnologia 5G da parte di operatori titolari dei necessari diritti d'uso delle frequenze, in sinergia con le amministrazioni centrali e locali interessate. Le modalità di attuazione del presente comma sono individuate con decreto del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Agli oneri derivanti dall'attuazione del presente comma, pari ad euro 2 milioni per l'anno 2019, si provvede mediante corrispondente riduzione dell'autorizzazione di spesa di cui all'articolo 1, comma 1039, lettera d), della legge 27 dicembre 2017, n. 205.».