Sub Emendamento n. 40.2000/1 dell'emendamento 40.2000 al ddl S.1586 in riferimento all'articolo 40.
  • status: Respinto

testo emendamento del 11/12/19

All'emendamento 40.2000 sono apportate le seguenti modificazioni:

        1) al comma 1-bis aggiungere in fine: «Le risorse di cui al periodo precedente sono destinate:

            a) quanto a 5 milioni di euro ad incremento del fondo di cui all'art. 1. comma 616 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, destinato alle scuole paritarie che accolgono alunni con disabilità;

            b) quanto a 3 milioni di euro, al fine di garantire la piena attuazione della legge 18 agosto 2015, n. 134, ad incremento della dotazione del Fondo perla cura dei soggetti con disturbo dello spettro autistico, istituito nello stato di previsione del Ministero della salute;

            c) quanto a 4 milioni di euro per sussidi didattici di cui all'articolo 13, comma 1, lettera b) della legge 5 febbraio 1992, n. 104, per le istituzioni scolastiche che accolgano alunne e alunni, studentesse e studenti con abilità diversa, certificata ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104;

            d) quanto a 4 milioni ad incremento del fondo per l'assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, di cui all'articolo 3, comma 1, della legge 22 giugno 2016, n. 112;

            e) quanto a 4 milioni ad incremento del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare, di cui all'articolo 1, comma 254, della legge 27 dicembre 2017, n. 205;».

        2) dopo il comma 1-bis sono aggiunti i seguenti:

        Â«1-ter. Una quota parte delle risorse di cui al comma 1, pari a 25 milioni di euro e 10 milioni di euro per l'anno 2020, vanno ad aggiungersi a quelle destinate rispettivamente alla realizzazione di progetti per la vita indipendente e ad integrare il Fondo di cui all'articolo 3, comma 1, della legge 22 giugno 2016, n. 112.

        1-quater. All'articolo 56, comma 2, dopo le parole: ''dalle organizzazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale dei datori di lavoro e dei lavoratori'', inserire le seguenti: ''e dalle organizzazioni maggiormente rappresentative delle persone con disabilità e dei loro familiari''».