Proposta di modifica n. 37.10 al ddl C.2220 in riferimento all'articolo 37.

testo emendamento del 13/11/19

  Dopo il comma 1, aggiungere i seguenti:
  1-bis. All'articolo 1 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, al comma 538, sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) al primo periodo, la parola: «sessanta» è sostituita dalla seguente: «novanta»;
   b) alla lettera a), alla fine dell'ultimo periodo è aggiunto il seguente: «con la notifica della cartella di pagamento»;
   c) dopo la lettera e) è aggiunta la seguente:
   « f) da qualsiasi altra causa di non esigibilità del credito sotteso credito sotteso con inclusione dei vizi di notifica di cui all'articolo 25, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602».

  1-ter. All'articolo 1 della legge 24 dicembre 2012, n. 228 dopo il comma 539-bis è aggiunto il seguente:
  «539-ter. Nel caso in cui il contribuente nella propria dichiarazione ravvisi l'esistenza di vizi di notifica di cui al comma 538 lettera f), il concessionario per la riscossione, prima di trasmettere gli atti all'ente creditore, è tenuto a verificare l'esistenza delle ragioni del debitore entro il termine di cento giorni successivi alla data di presentazione della dichiarazione di cui al comma 538 dandone immediata notizia anche all'ente impositore».

  1-quater. All'articolo 1 della legge 24 dicembre 2012, n. 228 al comma 540 sostituire le parole: «duecentoventi» con le seguenti: «cento».

  Conseguentemente alla rubrica, dopo la parola: 2018, aggiungere il seguente periodo: , nonché disposizioni in materia di riscossione.