Articolo aggiuntivo n. 10.010 al ddl C.1913 in riferimento all'articolo 10.

testo emendamento del 10/07/19

  Dopo l'articolo aggiungere il seguente:

Art. 10-bis.
(Raccordo e coordinamento degli istituti, scuole e centri di formazione e addestramento della Polizia di Stato)

  1. Dopo il comma 2 all'articolo 6 della legge 31 marzo 2000, n. 78, è aggiunto il seguente:
  «2-bis. Al fine di assicurare il coordinamento delle attività di formazione e addestramento del personale della Polizia di Stato, è istituito l'ispettorato scuole della Polizia di Stato, diretto da un dirigente generale di pubblica sicurezza, attraverso il quale le competenti articolazioni del Dipartimento della pubblica sicurezza espletano le funzioni di raccordo e di uniformità di azione degli istituti, scuole, centri di formazione e addestramento della Polizia di Stato. L'ordinamento e le competenze dell'Ispettorato scuole della Polizia di Stato sono stabiliti con decreto del Ministro dell'interno nei limiti delle risorse disponibili a legislazione vigente. Ferma restando la diretta dipendenza dal Dipartimento delle scuole di cui all'articolo 22 della legge 1 aprile 1981, n. 121, e all'articolo 67 del decreto legislativo 5 ottobre 2000, n. 334, dall'ispettorato dipendono i predetti istituti, scuole e centri di formazione della Polizia di Stato, nonché, limitatamente allo svolgimento delle attività di formazione e addestramento, i centri che svolgono anche attività operative di tipo specialistico».

nuova formulazione del 18/07/19

  Dopo l'articolo 10 inserire il seguente:

Art. 10-bis.
(Raccordo e coordinamento degli istituti, scuole e centri di formazione e addestramento della Polizia di Stato)

  1. All'articolo 6 della legge 31 marzo 2000, n. 78, dopo il comma 2, sono inseriti i seguenti:
  « 2-bis. Al fine di assicurare il coordinamento delle attività di formazione e di addestramento del personale della Polizia di Stato, è istituito l'Ispettorato scuole della Polizia di Stato, cui è preposto un dirigente generale di pubblica sicurezza, nell'ambito della dotazione organica vigente e fermo restando il numero complessivo degli uffici dirigenziali non generali, in cui si articola il Dipartimento della pubblica sicurezza. Attraverso l'Ispettorato le competenti articolazioni del Dipartimento della pubblica sicurezza svolgono le funzioni di raccordo e di uniformità di azione degli istituti, scuole, centri di formazione e addestramento della Polizia di Stato. Ferma restando la diretta dipendenza dal Dipartimento delle scuole di cui all'articolo 22 della legge 1o aprile 1981, n. 121, e all'articolo 67 del decreto legislativo 5 ottobre 2000, n. 334, dall'Ispettorato dipendono i predetti istituti, scuole e centri di formazione della Polizia di Stato, nonché, limitatamente allo svolgimento delle attività di formazione e di addestramento, i centri che svolgono anche attività operative di tipo specialistico.
  2-ter. Con decreto del Ministro dell'interno sono definite l'articolazione e le competenze dell'Ispettorato scuole della Polizia di Stato.
  2-quater. Dall'attuazione della presente disposizione non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Ai relativi adempimenti si provvede con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente».