Proposta di modifica n. 13.10 al ddl C.1816 in riferimento all'articolo 13.
argomenti:  

testo emendamento del 14/05/19

  Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:
  2-bis. All'articolo 5 della legge 5 giugno 1990, n. 135, sono apportate le seguenti modificazioni:
   a) dopo il comma 3, è inserito il seguente:
  «3-bis. I minori ultratredicenni possono sottoporsi ad accertamenti diagnostici diretti o indiretti per infezione da HIV senza il consenso dei genitori esercenti la responsabilità genitoriale o del tutore o del soggetto affidatario, in un contesto protetto e dedicato, presso strutture pubbliche del Servizio sanitario nazionale in grado di garantire una specifica competenza di counselling e di accompagnamento alla diagnosi per le persone minori d'età»;
   b) dopo il comma 4, è inserito il seguente:
  «4-bis. In deroga a quanto previsto dal comma 4, nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di protezione dei dati personali, nell'ipotesi in cui si accerti l'infezione da HIV in un minore ultratredicenne, il risultato degli esami eseguiti nel rispetto delle previsioni di cui al comma 3-bis è comunicato oltreché alla persona cui gli stessi sono riferiti anche ai genitori esercenti la responsabilità genitoriale ovvero al tutore o al soggetto affidatario, al fine di assicurare al minore un adeguato supporto affettivo ed ogni altra misura utile all'avvio del percorso terapeutico».