Proposta di modifica n. 1.2 al ddl C.1550 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 05/02/19

  Al comma 1, dopo le parole: piccole e medie imprese (PMI), aggiungere le seguenti: e dei professionisti, anche non organizzati in ordini o collegi, secondo quanto stabilito dall'articolo 1, comma 2, della legge 14 gennaio 2013, n. 4;

  Conseguentemente:
   ai commi 2, 3, 4, 5 e 6, sostituire, ovunque ricorrano, le parole:
alla PMI beneficiaria, con le seguenti: alla PMI e al professionista beneficiari.
   aggiungere, in fine, il seguente comma:
  8-quater. Ai maggiori oneri derivanti dal comma 1, valutati nel limite massimo di 50 milioni di euro a decorrere dal 2019, si provvede:
   a) quanto a 15 milioni di euro a decorrere dall'anno 2019, mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo di cui all'articolo 1, comma 748, della legge 30 dicembre 2018, n. 145;
   b) quanto a 10 milioni di euro a decorrere dall'anno 2019, mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo di cui all'articolo 1, comma 200, della legge 23 dicembre 2014, n. 190;
   c) quanto a 25 milioni di euro a decorrere dall'anno 2019, mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo di cui all'articolo 10, comma 5, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 307.