Proposta di modifica n. 1.102 al ddl S.542 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 18/07/18

Dopo il comma 1 aggiungere i seguenti:

        Â«1-bis. In deroga a quanto disposto dal comma 1, lettera a), fino al 31 dicembre 2019, il cedente carburante per autotrazione presso gli impianti stradali e autostradali di distribuzione può documentare tale cessione, effettuata nei confronti di soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto, sia mediante emissione di fattura elettronica, sia secondo le modalità individuate dal regolamento di cui al decreto le Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 444.

        1-ter. Alla copertura dell'onere derivante dall'applicazione del comma 1-bis, valutato in 5 milioni di euro a decorrere dall'anno 2019, si provvede mediante corrispondente riduzione della proiezione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale 2018-2020, nell'ambito del programma "Fondi di riserva e speciali" della missione "Fondi da ripartire" dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2018, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo Ministero.».