Proposta di modifica n. 1.1058 al ddl S.981 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 15/12/18

Dopo il comma 142, aggiungere il seguente:

        Â«142-bis. Per la determinazione dei limiti di reddito previsti per il riconoscimento dell'assegno sociale di cui all'articolo 3, comma 6, della legge 8 agosto 1995, n. 335, nonché della pensione sociale di cui all'articolo 26 della legge 30 aprile 1969, n. 153, non rilevano i trattamenti pensionistici di guerra.»

        Conseguentemente, per far fronte ai maggiori oneri derivanti dall'attuazione del presente comma, valutati complessivamente in 7 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2019, al comma 421 sostituire le parole: «euro 130.317.000 per l'anno 2019» e «di euro 107.220.000 per l'anno 2021, di euro 146.089.000 per l'anno 2022, di euro 145.512.000 per l'anno 2023, di euro 145.232.000 per l'anno 2024, di euro 145.143.000 per l'anno 2025, di euro 145.006.000 per l'anno 2026, di euro 143.318.000 per l'anno 2027 e di euro 143.293.000 annui a decorrere dall'anno 2028», con le seguenti parole: «123.317.000 per l'anno 2019» e «di euro 100.220.000 per l'anno 2021, di euro 139.089.000 per l'anno 2022, di euro 138.512.000 per l'anno 2023, di euro 138.232.000 per l'anno 2024, di euro 138.143.000 per l'anno 2025, di euro 138.006.000 per l'anno 2026, di euro 136.318.000 per l'anno 2027 e di euro 136.293.000 annui a decorrere dall'anno 2028».

        Conseguentemente, alla tabella A, voce Ministero dell'economia e delle finanze, apportare le seguenti variazioni:

        2020: – 7.000.000.