Proposta di modifica n. 10.4 al ddl S.1662 in riferimento all'articolo 10.

testo emendamento del 16/06/21

Apportare le seguenti modificazioni:

        a) al comma 1, lettera a) dopo la parola «comunioni» inserire la seguente: « immobiliari» e dopo le parole « 791-bis del codice di procedura civile» inserire le seguenti: « ferma l'obbligatorietà del procedimento di mediazione di cui all'art. 5 del decreto  legislativo 4 marzo 2010, n.28, il cui verbale di accordo è esente dall'imposta di registro entro il limite di valore di 100.000 euro, altrimenti l'imposta è dovuta per la parte eccedente, l'eventuale successivo»;

            b) sostituire la lettera b) con la seguente: « b) prevedere che il professionista notaio o avvocato di cui alla lettera a) indichi preliminarmente alle parti tutta la documentazione necessaria per addivenire allo scioglimento della comunione, acquisita la quale predisponga, anche avvalendosi di un esperto ai sensi dell'art 194 delle disposizioni attuative del codice di procedura civile, chiedendone la nomina al Presidente del Tribunale, una relazione complessiva, con specifica individuazione dei beni oggetto della comunione e indicazione della eventualmente ancora carente, con particolare riferimento, per gli immobili, ai profili di corretta individuazione catastale e regolarità urbanistica;»;

            c) alla lettera c) aggiungere, in fine, le seguenti parole: «e del verbale attestante l'esito negativo

            del procedimento di mediazione di cui al decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28.»;

            d) alla lettera e) dopo le parole «il giudice,» inserire le seguenti: «nel contraddittorio di tutte le parti e»;

            e) alla lettera f) dopo le parole «alla divisione» inserire le seguenti: «ovvero in caso di contumacia di una o più parti,»;