Articolo aggiuntivo n. 10.0.5 al ddl S.2144 in riferimento all'articolo 10.
  • status: Ritirato

testo emendamento del 10/05/21

Dopo l'articolo, aggiungere il seguente:

«Art. 10-bis.

(Indennità per i lavoratori marittimi)

        1. Ai lavoratori marittimi di cui all'articolo 115 del Codice della Navigazione, nonché a quelli di cui all'articolo 17, comma 2, della legge 5 dicembre 1986, n. 856, è riconosciuta l'indennità, di cui all'articolo 10 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, per i mesi di aprile e maggio 2021.

        2. Al fine di poter usufruire dell'indennità di cui al comma precedente è necessario non essere titolari di contratto di arruolamento o di altro rapporto di lavoro dipendente, né di NASPI, né di indennità di malattia, né di pensione alla data di entrata in vigore del presente decreto.

        3. L'indennità di cui al presente articolo non concorre alla formazione del reddito ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, ed è erogata dall'INPS, previa domanda, nel limite di spesa complessivo di 26,4 milioni di euro per l'anno 2021. L'INPS provvede al monitoraggio del rispetto del limite di spesa e comunica i risultati di tale attività al Ministero del lavoro e delle politiche sociali e al Ministero dell'economia e delle finanze. Qualora dal predetto monitoraggio emerga il verificarsi di scostamenti, anche via prospettica, rispetto al predetto limite di spesa, non sono adottati ulteriori provvedimenti concessori.

        4. Agli oneri derivanti dal presente articolo, pari a 26,4 milioni di euro per l'anno 2021, si provvede mediante corrispondente riduzione del Fondo di cui all'articolo 41 del presente decreto.».