Articolo aggiuntivo n. 15.0.2 al ddl S.2144 in riferimento all'articolo 15.

testo emendamento del 16/04/21

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 15-bis.

        1. Ai lavoratori a iscritti alla Gestione Separata di cui all'articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995 n. 335, che non siano iscritti ad altra forma di previdenziale obbligatoria e non siano titolari di pensione, che hanno contratto la malattia da COVID-19, è riconosciuta l'indennità di malattia secondo le disposizioni di cui all'articolo 1, comma 788, della legge del 27 dicembre 2006, n. 296, e, comunque, per un periodo non inferiore a 21 giorni.

        2. All'articolo 8, comma 10, della legge n. 81 del 2017 dopo la parola: ''conseguente'' sono inserite le seguenti: ''a contagio da COVID-19''.

        3. Relativamente agli adempimenti che i professionisti devono compiere per sé o per i propri clienti, qualora il professionista sia affetto da COVID-19, questi sono posticipati di un mese o assimilati alla scadenza successiva se è entro 3 mesi».

        Conseguentemente, all'articolo 41, sostituire le parole: «550 milioni» con le seguenti: «500 milioni».