Articolo aggiuntivo n. 20.0.14 al ddl S.2144 in riferimento all'articolo 20.

testo emendamento del 16/04/21

Dopo l'articolo, aggiungere il seguente:

«Art. 20-bis.

(Credito d'imposta per la ricerca biomedica)

        1. Al fine di favorire lo sviluppo della ricerca biomedica e la capacità competitiva degli enti di ricerca nazionali di competere sul panorama europeo, nel limite massimo di spesa di 20 milioni di euro è concesso, per l'acquisto di reagenti e apparecchiature destinate alla ricerca scientifica, un contributo per l'anno fiscale 2021 sotto forma di credito d'imposta nella misura del 17 per cento delle spese sostenute da Enti di ricerca privati senza finalità di lucro.

        2. Il credito d'imposta di cui al comma i è utilizzabile in compensazione, ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241. Non si applicano i limiti di cui all'articolo i, comma 53, della legge 24 dicembre 2007, 11. 244, e di cui all'articolo 34 della legge 23 dicembre 2000, n. 388.

        3. Con decreto del Ministro della Salute, di concerto con il Ministro dell'Università e della Ricerca e con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, da adottarsi entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono stabilite le spese ammissibili al credito d'imposta, le procedure di concessione e di utilizzo del contributo, le modalità di verifica e controllo dell'effettività delle spese sostenute, le cause di decadenza e revoca del beneficio, nonché le modalità di restituzione del credito d'imposta indebitamente fruito.

        4. All'onere derivante dall'attuazione del presente articolo, nel limite di 20 milioni di euro per l'anno 2021, si provvede mediante corrispondente riduzione del fondo di cui all'articolo 1, comma 200, della legge 23 dicembre 2014, n. 190.».