Sub Emendamento n. 8.4/1 dell'emendamento 8.4 al ddl S.1893 in riferimento all'articolo 8.

testo emendamento del 23/03/21

All'emendamento 8.4, sostituire le parole «Al comma 2, dopo le parole »sospensione dall'impiego o di aspettativa non sindacale« aggiungere le parole» salvo i casi di aspettativa per malattia o patologia che comunque consentano il rientro in servizio incondizionato«;»

        con le seguenti:

        Al comma 2 sostituire dalle parole «È eleggibile» alle parole «non colposi.» con le seguenti:

        Â«Non sono eleggibili e non possono comunque ricoprire le cariche di cui al comma 1:

        a) i militari che hanno riportato condanne per delitti non colposi o sanzioni disciplinari di stato;

            b) i militari che risultano imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

            c) i militari che si trovano in stato di sospensione dall'impiego o di aspettativa non sindacale, salvo i casi di aspettativa per malattia o patologia che comunque consentano il rientro in servizio incondizionato;

            d) i militari che stanno assolvendo i periodi minimi di comando o di attribuzioni specifiche richiesti per l'avanzamento al grado superiore;

            e) gli ufficiali che rivestono l'incarico di comandante di Corpo;

            f) frequentatore o allievo delle scuole o delle accademie militari

            2-bis. I militari che ricoprono una delle cariche di cui al comma 1 e che devono assolvere l'incarico di comandante di Corpo o i periodi minimi di comando o di attribuzioni specifiche richiesti per l'avanzamento al grado superiore, all'atto del relativo reimpiego, sono sospesi di diritto dalle predette cariche.

        La sospensione cessa di diritto nel caso in cui l'interessato, rinunciando all'assolvimento dei periodi minimi di comando o di attribuzioni specifiche richiesti per l'avanzamento al grado superiore, opta per la conservazione della carica rivestita nell'associazione professionale a carattere sindacale tra militari.