Articolo aggiuntivo n. 6.04 al ddl C.2845 in riferimento all'articolo 6.

testo emendamento del 03/02/21

  Dopo l'articolo 6, aggiungere il seguente:

Art. 6-bis.

  1. All'articolo 5 del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58, dopo il comma 5-bis, è aggiunto il seguente:

   «5-ter. Possono accedere ai benefìci fiscali di cui al presente articolo i funzionari e altri agenti dell'Unione, i quali, in ragione esclusivamente dell'esercizio delle loro funzioni al servizio dell'Unione, stabiliscono la loro residenza sul territorio di un Paese membro diverso dal Paese ove avevano il domicilio fiscale al momento dell'entrata in servizio presso l'Unione. I soggetti di cui al periodo precedente non iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) rientrati in Italia a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, risultano beneficiari del regime previsto dall'articolo 16 del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 147. Le modalità di esercizio dell'opzione di cui al presente comma sono definite tramite provvedimento dell'Agenzia dell'entrate da emanare entro 60 giorni dall'entrata in vigore della presente disposizione.».