Proposta di modifica n. 1.90 al ddl C.2845 in riferimento all'articolo 1.

testo emendamento del 03/02/21

  Dopo il comma 1, aggiungere i seguenti:

  1-bis. Per l'anno 2021, al fine di fare fronte alla cronica carenza di segretari comunali iscritti alle sezioni regionali dell'albo, in relazione alla necessità di garantire la piena operatività di tutti gli enti locali delle regioni anche nella fase successiva al superamento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, in deroga all'articolo 16-ter del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, può essere attribuita la reggenza temporanea delle funzioni di segretario comunale nelle sedi di segreteria con popolazione fino a 3.000 abitanti, con contratti a tempo determinato per non più di 12 mesi eventualmente rinnovabili una volta sola a soggetti inseriti in un apposito elenco.
  1-ter. L'individuazione dei soggetti da inserire nell'elenco di cui al comma 1, deve avvenire nel rispetto dei requisiti per l'accesso alla qualifica di segretario comunale di cui agli articoli 97 e 98 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, e della normativa vigente sul contenimento della spesa di personale di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.