Proposta di modifica n. 1.1 al ddl S.1646 in riferimento all'articolo 1.
argomenti:    

testo emendamento del 04/08/20

Al comma 1, apportare le seguenti modificazioni:

        a) dopo la lettera a), inserire la seguente: «a-bis) all'articolo 152, il secondo comma è sostituito dal seguente: "Il contratto di assunzione è stipulato per i cittadini italiani a tempo indeterminato, con un periodo di prova di nove mesi; per i cittadini stranieri a tempo determinato per un periodo non superiore a tre anni non prorogabile, con un periodo di prova di sei mesi. Alla scadenza del periodo di prova, sulla base di una relazione del capo dell'ufficio, si provvede a disporre la conferma o la risoluzione del contratto"»;

            b) sostituire la lettera c) con la seguente: «c) all'articolo 154, secondo comma, le parole: "classe accertano, sentite anche le rappresentanze sindacali in sede" sono sostituite dalle seguenti: "categoria o le delegazioni diplomatiche speciali accertano annualmente, sentite le rappresentanze sindacali in sede locale e quelle presenti sul territorio nazionale"»;

            c) alla lettera d), dopo le parole: «all'articolo 155, terzo comma,» inserire le seguenti: «dopo le parole "organizzazioni sindacali" sono inserite le seguenti: "in sede locale e quelle presenti sul territorio nazionale" ed»;

            d) dopo la lettera d), inserire la seguente: «d-bis) all'articolo 155, quarto comma, dopo le parole: "Il Ministero" sono inserite le seguenti: ", previo parere vincolante del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, di cui all'articolo 30 della legge 3 agosto 2007, n. 124,"»;

            e) dopo la lettera i), aggiungere le seguenti: «i-bis) all'articolo 167, le parole: "dieci per cento" sono sostituite con le seguenti: "settanta per cento";

            i-ter) all'articolo 168, quinto comma, dopo le parole: "con decreto del Ministro per gli affari esteri" sono inserite le seguenti: ", previo parere vincolante del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, di cui all'articolo 30 della legge 3 agosto 2007, n. 124,";

            i-quater) all'articolo 169, primo comma, la parola: "persone" è sostituita con le seguenti: "cittadini italiani"».