• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/00288 (4-00288)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-00288presentato daBIGNAMI Galeazzotesto diMartedì 5 giugno 2018, seduta n. 11

   BIGNAMI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   da tempo i residenti della zona universitaria di piazza Verdi e di via Petroni, nel pieno centro di Bologna, segnalano la situazione di invivibilità a causa delle feste abusive che sistematicamente vanno in scena pressoché ogni fine settimana, e in particolare con l'arrivo della primavera e del caldo, con rumori molesti, musica alta, vendita abusiva di alcoolici e spaccio di droghe;

   da fonti stampa si apprende dell'ennesima notte d'inferno trascorsa dai residenti, con il martellante rumore di tamburi fino alle 4 del mattino, tanto che gli stessi, che hanno documentato il tutto anche con video registrati con cellulare, hanno deciso di segnalare quanto accaduto alla Questura;

   negli ultimi anni, la stampa locale ha ampiamente reso conto della situazione. Piazza Verdi appare come una sorta di «zona franca» dove nel fine settimana le feste abusive e altamente rumorose si ripetono, con vendita di alcoolici e droghe e con controlli che, purtroppo, appaiono carenti anche per mancanza di sufficiente personale;

   lo stesso prefetto, di recente, ha dichiarato alla stampa la volontà di voler avviare «una seria riflessione anche sulle capacità di intervento su serate come queste», sottolineando l'evidente «complessità, per gli operatori delle forze dell'ordine, di arrivare a utilizzare gli strumenti classici della gestione dell'ordine pubblico per cose che, almeno in partenza, non lo sono»;

   ancora, secondo il prefetto, va avviata una riflessione sulle possibilità di intervento, evitando «che ci siano a volte dei fraintendimenti nelle telefonate dei cittadini su chi deve intervenire»; una criticità questa più volte segnalata proprio da coloro che vivono nella zona, che spesso hanno dovuto telefonare più volte e a numeri diversi per chiedere un intervento;

   purtroppo la zona universitaria è diventata, in numerosi casi, teatro di episodi preoccupanti sotto il profilo della sicurezza e dell'ordine pubblico come risse, aggressioni e rapine anche in pieno giorno come testimoniano, ancora, i numerosi articoli apparsi sulla stampa locale –:

   se il Ministro interrogato sia a conoscenza dei fatti esposti;

   quali iniziative urgenti intenda assumere in relazione a quanto indicato in premessa;

   stanti le difficoltà oggettive di intervento, segnalate anche dal prefetto, se si intenda valutare, con tempestività, di incrementare il numero delle forze dell'ordine, predisponendo altresì un piano di controllo specifico e continuativo nel tempo per la zona stessa.
(4-00288)