• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00176 OSTELLARI - Al Ministro dell'interno - Premesso che a quanto risulta all'interrogante: il centro di accoglienza di Bagnoli di Sopra, in provincia di Padova, fu istituito il 2 novembre...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00176 presentata da ANDREA OSTELLARI
martedì 29 maggio 2018, seduta n.007

OSTELLARI - Al Ministro dell'interno - Premesso che a quanto risulta all'interrogante:

il centro di accoglienza di Bagnoli di Sopra, in provincia di Padova, fu istituito il 2 novembre 2015 come "temporaneo", sebbene ancora oggi risulti operativo;

nel corso degli anni le presenze all'interno del centro, poi trasformato in hub, sono aumentate progressivamente fino a raggiungere la quota di quasi 1.000 ospiti, tanto che già nel 2016 la situazione era ormai al collasso, con evidenti problemi di sovraffollamento, al limite dell'umana accoglienza, e di gestione che hanno inciso negativamente sul decoro e la sicurezza della zona;

tale struttura, difatti, è stata spesso al centro della cronaca, anche nazionale, per le numerose proteste e rivolte organizzate in più occasioni da parte degli ospiti e per aver causato, fin dalla sua apertura, diversi problemi di ordine pubblico, determinando, nonostante l'impegno delle forze dell'ordine nell'affrontare tale emergenza, un forte senso di insicurezza tra la cittadinanza;

tra i diversi episodi riportati dalla stampa, quello dell'ottobre 2017 relativo ad un ventisettenne nigeriano, ospite proprio del centro di accoglienza di San Siro a Bagnoli, indagato per violenza sessuale, lesioni volontarie e rapina aggravata nei confronti di due donne, reati compiuti nel 2016 nell'arco di meno di un mese;

considerato che:

già nel giugno 2017 il Ministro pro tempore Minniti, in visita a Padova e Verona, aveva dichiarato alla stampa che avrebbe provveduto alla chiusura del centro di accoglienza a Bagnoli;

nonostante le dichiarazioni e gli impegni presi pubblicamente dal Ministro, ancora oggi tale struttura risulta operativa e dovrebbe, dopo diversi rinvii per alcune anomalie rilevate durante la procedura, essere gestita dalla cooperativa "Badia Grande", che si sarebbe da tempo aggiudicata la gara di appalto per la gestione del centro indetta dalla Prefettura di Padova per i prossimi due anni,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza di quanto riportato in premessa;

quali provvedimenti intenda assumere in proposito, in particolare se ritenga opportuno procedere alla immediata chiusura del centro di accoglienza di San Siro a Bagnoli affinché tale struttura possa invece essere messa a disposizione della comunità locale e a favore dei cittadini di Bagnoli, e, in caso affermativo, quali siano le tempistiche previste.

(4-00176)