• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/00157 (4-00157)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-00157presentato daFRATOIANNI Nicolatesto diLunedì 7 maggio 2018, seduta n. 8

   FRATOIANNI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   nell'ambito delle celebrazioni per la Festa della Liberazione, l'amministrazione comunale di Cascina (Pisa) ha organizzato per il 27 aprile 2018 l'iniziativa pubblica «1944 – Quando Passò il Fronte...». L'iniziativa è promossa insieme all'associazione «Ultimo Fronte 1945»;

   tale iniziativa sta producendo nell'opinione pubblica sconcerto e polemiche, dato che l'evento prevede anche una parata di mezzi e figuranti di reparti delle SS. L'Associazione nazionale partigiani italiani (Anpi) ha preso ufficialmente le distanze dall'iniziativa;

   nel corso del 1943-1944 il territorio della Toscana e della provincia di Pisa fu teatro, oltre che di eventi bellici drammatici, anche di efferate stragi di civili compiute proprio dalle truppe naziste e dalle forze fasciste, il cui ricordo è ancora ben vivo nei cittadini di quelle realtà;

   da quanto emerge – per la verità ben poco – dal sito web dell'associazione che curerà la parata di mezzi e di persone in divisa germanica per le vie della cittadina, non si comprende quale sia il carattere storico-scientifico dell'iniziativa, anche perché, i soli richiami presenti, sono relativi a reparti delle SS naziste responsabili di atroci stragi sul territorio nazionale oltre che l'invito a leggere l'autobiografia della guardia del corpo di Adolf Hitler, che fino alla sua scomparsa, nel 2013, si è detto orgoglioso di essere stato per anni al fianco del Führer;

   a parere dell'interrogante è ancora più evidente il rischio che istituzioni locali, contravvenendo ai dettami della Costituzione, con tali iniziative, diano spazio a richiami nostalgici e revisionisti di pagine della storia contemporanea del nostro Paese –:

   quali siano gli orientamenti del Governo circa i fatti riportati in premessa, avvenuti in occasione della Festa della Liberazione dal nazifascismo, e se e quali iniziative di competenza abbia pensato di assumere attraverso il prefetto di Pisa;

   se il Governo non intenda assumere iniziative, per quanto di competenza, per monitorare in futuro eventi e associazioni come quelli di cui in premessa, anche in considerazione dei costi per la collettività di simili manifestazioni.
(4-00157)