• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/12498 (4-12498)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-12498presentato daFRATOIANNI Nicolatesto diMartedì 5 luglio 2022, seduta n. 719

   FRATOIANNI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   l'emergenza incendi che nei giorni scorsi ha interessato Roma ha mostrato come i vigili del fuoco della Capitale non abbiano uomini e mezzi a sufficienza per garantire soccorsi immediati ed efficienti specialmente quando occorre affrontare più emergenze contemporaneamente;

   tali difficoltà sono emerse dalle inchieste giornalistiche condotte dalla cronaca romana del quotidiano la Repubblica;

   come denunciato dal segretario generale del sindacato Conapo dei vigili del fuoco il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco di Roma in quei giorni è entrato in crisi tanto che a loro supporto sono dovute intervenire le squadre dei comandi di L'Aquila, Macerata, Isernia, Napoli, Perugia e Firenze per fronteggiare i quattrocento incendi verificatisi in 48 ore a Roma;

   l'allarme sulla carenza di personale lanciato dalle organizzazioni sindacali già da mesi, è stato sistematicamente ignorato; il comando dei vigili del fuoco di Roma è già carente di circa 300 unità rispetto alla pianta organica, che oltretutto andrebbe aggiornata considerati gli eventi imputabili ai cambiamenti climatici;

   assumere più vigili del fuoco non dovrebbe rappresentare un esercizio ragionieristico ma un investimento per adeguare la principale struttura di soccorso pubblico di Roma alle mutate esigenze sul rischio di incendi, così da evitare crisi quando si verificano più emergenze in contemporanea, come è accaduto a Roma nei giorni scorsi;

   nel tentativo di estinguere il maxi-rogo al deposito delle merci del mercato rionale a Casalotti, in via Borgosesia, a Roma Nord, i vigili del fuoco hanno addirittura terminato l'acqua, così come è accaduto anche sul rogo che è divampato all'Enea sull'Anguillarese;

   a Casalotti sono intervenute solo due Aps, con una portata di 2.550 litri di acqua, perché le autobotti, che hanno una portata di ottomila litri, mancano di autisti in grado di guidarle;

   a Roma, infatti, secondo le organizzazioni sindacali c'è un deficit di 90 autisti nella pianta organica che si cerca di tamponare richiamando le persone che terminano il proprio turno di lavoro o facendo guidare i capi squadra;

   a distanza di qualche ora dal rogo a Casalotti, hanno rischiato di bruciare il porto di Ostia e l'idroscalo, con i cittadini che, chiamando i vigili del fuoco della caserma di zona, hanno scoperto che i mezzi erano tutti impegnati su un intervento ad Ardea; non c'erano ulteriori unità disponibili per fronteggiare l'incendio all'idroscalo e si è dovuto attendere l'arrivo dei mezzi impiegati per garantire la sicurezza anti-incendio all'aeroporto di Fiumicino per assicurare un primo intervento;

   inoltre, ad inizio della settimana scorsa non si sono potuti approntare alcuni interventi per assenza di risorse disponibili;

   queste difficoltà purtroppo si riscontrano e si ripetono in tutta Italia a dimostrazione di come si sia andati ben oltre ogni limite e occorra individuare immediate soluzioni per porre fine alla situazione emergenziale in cui versa il Corpo nazionale dei vigili del fuoco;

   gli italiani sono grati e riconoscenti verso i vigili del fuoco del nostro Paese, sempre all'opera in qualunque situazione di emergenza, dai terremoti alle alluvioni, agli incendi con generosità e professionalità e proprio per questo occorre rispondere concretamente al grido d'allarme lanciato da più organizzazioni sindacali rispetto alla grave carenza di personale, di automezzi, di attrezzature –:

   quali iniziative urgenti intenda assumere la Ministra interrogata al fine di garantire nuove assunzioni di personale e la fornitura di maggiori mezzi ed attrezzature moderne ed efficienti, così da colmare i deficit denunciati da numerose organizzazioni sindacali di categoria, garantendo maggiore sicurezza per il personale dei vigili del fuoco e per i cittadini, visto anche l'intensificarsi dei fenomeni meteorologici estremi che interessano il nostro Paese.
(4-12498)