• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03656/066 9/3656/66. Rachele Silvestri, Zucconi, Galantino, Ferro, Caiata, Bucalo.



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03656/066presentato daSILVESTRI Racheletesto diMartedì 28 giugno 2022, seduta n. 715

   La Camera,

   premesso che:

    il disegno di legge in esame concerne la conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2022, n. 36, recante ulteriori misure urgenti per l'attuazione del PNRR;

    il presente intervento normativo intende garantire ulteriori semplificazioni delle procedure per l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza;

    il disegno di legge di conversione è volto all'attuazione di misure utili al rafforzamento della capacità amministrativa delle amministrazioni in capo alle quali sono previsti gli interventi del PNRR, ovvero a migliorare le procedure di reclutamento;

   premesso che l'articolo 2 del provvedimento in esame prevede che a decorrere dal 1° luglio 2022 l'accesso ai concorsi per le assunzioni nelle amministrazioni pubbliche e negli enti amministrativi indipendenti avvenga esclusivamente attraverso il portale inPA.gov.it;

   premesso che con quanto appena delineato si intende valorizzare le competenze e le attitudini anche nei concorsi per il personale non dirigenziale e che per tali assunzioni è attualmente prevista almeno una prova scritta e sempre una prova orale, che comprenda l'accertamento della conoscenza di almeno una lingua straniera;

   premesso che le istituzioni universitarie assolvono alla valutazione degli studenti premiando il merito e l'impegno accademico e che gli enti certificatori di lingua straniere sono accreditati presso il Ministero dell'istruzione a seguito di valutazione dei requisiti per il riconoscimento delle certificazioni delle competenze linguistiche,

impegna il Governo

a valorizzare il merito e le competenze degli iscritti al portale inPA.gov.it esonerando dalla prova scritta e dall'orale volto all'accertamento della lingua straniera i candidati che, al momento dell'iscrizione al portale di reclutamento posseggano una laurea magistrale, ovvero una laurea magistrale a ciclo unico conseguita con almeno 100/110, un master di II livello, nonché una certificazione di lingua straniera rilasciata da un Ente accreditato presso il Ministero dell'istruzione.
9/3656/66. Rachele Silvestri, Zucconi, Galantino, Ferro, Caiata, Bucalo.