• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/03373 D'ALFONSO - Al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. - Premesso che: tra i luoghi fortemente danneggiati dal sisma del 2016, vi è il cimitero monumentale di...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-03373 presentata da LUCIANO D'ALFONSO
martedì 14 giugno 2022, seduta n.439

D'ALFONSO - Al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. - Premesso che:

tra i luoghi fortemente danneggiati dal sisma del 2016, vi è il cimitero monumentale di Cartecchio, a Teramo, principale luogo di sepoltura della città, i cui locali, nel corso degli ultimi mesi, sono tornati parzialmente fruibili dalla cittadinanza a seguito di notevoli lavori di ristrutturazione;

l'accesso al cimitero monumentale, nonostante i lavori, resta tuttavia difficile per i cittadini a causa dell'inadeguatezza dei collegamenti tra il cimitero e il resto della città, problema che risale anche a prima del sisma;

nonostante il miglioramento intervenuto con la realizzazione del sottopassaggio che collega il cimitero con il centro cittadino, attraverso via Europa (strada statale 80) e via Luigi Maria Pirelli, che consente ai cittadini di raggiungere la destinazione con i propri mezzi a motore senza dover attraversare i binari della linea ferroviaria di Teramo, l'accesso è totalmente precluso ai pedoni e ai ciclisti in quanto è richiesto l'attraversamento della strada statale 80, altamente trafficata e senza semafori, e lungo il sottopassaggio e via Pirelli non vi sono né piste ciclabili, né marciapiedi, né alcuno spazio di transito per i pedoni;

considerato che:

i lavori di realizzazione del sottopassaggio che collega il cimitero con il centro cittadino, sulla base delle "norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade", definite nel decreto ministeriale 5 novembre 2001, evidenziano una preoccupante carenza progettuale, dato che non è stato rispettato l'obbligo di dotare il sottopasso di un marciapiede per i pedoni;

la Regione Abruzzo non ha finora formalizzato alcuna disponibilità a compartecipare a spese economiche necessarie per la realizzazione di tale importante opera;

la realizzazione di un percorso accessibile che consenta il raggiungimento del cimitero di Cartecchio anche a piedi o in bicicletta non soltanto è finalizzata a garantire maggiori possibilità di accesso, in piena sicurezza, a un servizio essenziale ai cittadini, ma va anche nella direzione di un'auspicata riduzione dell'uso dei mezzi a motore nel rispetto degli sforzi da mettere in atto per realizzare la transizione ecologica, che passa anche attraverso i comportamenti quotidiani delle persone,

si chiede di sapere:

quali iniziative il Ministro in indirizzo intenda assumere, nell'ambito delle proprie competenze, per favorire la realizzazione di un'opera che consenta l'accesso al cimitero monumentale di Cartecchio anche a piedi o in bicicletta, contribuendo a risolvere i problemi di collegamento anche verso le altre direzioni, derivanti dall'incompletezza della progettazione e dei lavori, e, in generale, per assicurare il pieno rispetto delle norme per la costruzione delle strade;

se a tal fine sia intenzionato ad avviare un'istruttoria finalizzata al coinvolgimento di tutti gli attori amministrativi e politici locali, in modo tale da definire un percorso condiviso in tempi rapidi finalizzato a risolvere le problematiche illustrate, anche alla luce dei costi presumibilmente non troppo elevati di adeguamento delle opere stradali.

(3-03373)