• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/12096 (4-12096)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-12096presentato daRAMPELLI Fabiotesto diMartedì 17 maggio 2022, seduta n. 695

   RAMPELLI. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro dello sviluppo economico. — Per sapere – premesso che:

   dopo Catalent, si sta facendo sempre più insistente la notizia che anche Coop Alleanza 3.0 lascerà Anagni, in provincia di Frosinone;

   l'annuncio della vendita del magazzino è apparso su un sito di intermediazione immobiliare, mettendo in allarme i sindacati e i 200 lavoratori, alle dipendenze della T&M società Logistica integrata e delle aziende dell'indotto, che rifornisce la rete distributiva della centrale cooperativa;

   solo pochi mesi fa era stato perso un investimento da 100 milioni di dollari e la possibilità di produrre vaccini nel Lazio: le lungaggini burocratiche legate alle autorizzazioni ambientali, necessarie alla Catalent per realizzare otto bioreattori nel proprio stabilimento ad Anagni, hanno, infatti, spinto la multinazionale farmaceutica a decidere di spostare l'investimento nel Regno Unito;

   un «male 100 per cento italiano» davanti al quale la Catalent è volata a Londra, facendo sfumare l'occasione di veder crescere l'azienda che già infialava ad Anagni i vaccini di Astrazeneca e Johnson & Johnson e anche quella della creazione di 100 posti di lavoro; così come tre anni fa è sfumato l'investimento da 50 milioni di euro della Acs Dobfar, sempre ad Anagni;

   se la notizia della Coop Alleanza 3.0 fosse confermata, si tratterebbe dell'ennesimo duro colpo per il territorio che perde un'altra realtà importante per lo sviluppo economico della regione e per la tenuta dei livelli occupazionali;

   come si legge, peraltro, nel codice etico di Coop Alleanza 3.0 «La Cooperativa intende perseguire il proprio scopo mutualistico realizzando la seguente missione: [...] 6. ispirarsi ai princìpi di sostenibilità avendo a riferimento l'Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile approvata dalle Nazioni Unite il 25 settembre 2015 (cosiddetta “Agenda 2030”) ed i relativi diciassette obiettivi 7. sostenere e promuovere l'innovazione e lo sviluppo della cooperativa 8. valorizzare il lavoro e l'impegno dei dipendenti 9. contribuire al benessere, allo sviluppo socio-economico e culturale dei territori in cui la Cooperativa opera [...]», tutti principi che sarebbero calpestati se Coop Alleanza 3.0 lasciasse il territorio di Anagni –:

   considerata la gravità dei fatti esposti in premessa, se e quali immediate iniziative di competenza il Governo intenda assumere per scongiurare il rischio di chiusura della Coop Alleanza 3.0 di Anagni, a tutela dei livelli occupazionali e del tessuto economico regionale.
(4-12096)