• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/07952 (5-07952)



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-07952presentato daBOLOGNA Fabiolatesto diMartedì 26 aprile 2022, seduta n. 682

   BOLOGNA. — Al Ministro della salute. — Per sapere – premesso che:

   la presa in carico degli anziani affetti da malattie croniche multiple rappresenta una delle maggiori sfide per il Servizio sanitario nazionale;

   in Italia, gli over-65 sono 13,8 milioni (il 22,8 per cento della popolazione generale); di questi, oltre 8 milioni sono affetti da almeno una malattia cronica; 5,5 milioni hanno almeno tre patologie croniche concomitanti che richiedono trattamenti a lungo termine con regimi terapeutici complessi;

   nel 2060, i grandi anziani (75-85 anni) con multi-morbilità e poli-farmaco-terapia saranno 6 milioni (il 10 per cento dell'intera popolazione). Oltre il 60 per cento dei farmaci a carico del Servizio sanitario nazionale è utilizzato da over-65: è soprattutto in riferimento a questi pazienti fragili che l'aderenza terapeutica gioca un ruolo fondamentale per il raggiungimento degli outcome di salute e qualità di vita desiderati, e per realizzare un invecchiamento attivo e il più possibile in buona salute, che resta l'obiettivo principe di ogni sistema sociosanitario;

   sull'utilizzo dei farmaci in Italia, una bassa aderenza terapeutica è estremamente comune nei pazienti che utilizzano farmaci per trattare patologie croniche come depressione, diabete, ipertensione e broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco);

   in questo contesto, la pandemia ha costituito un'ulteriore criticità, con l'aumento dell'interruzione di molte terapie farmacologiche croniche soprattutto negli anziani, che sono i soggetti maggiormente esposti al rischio di sviluppare gravi complicanze se colpiti da infezione da Sars-Cov-2;

   con il Paper di Italia Longeva è stata realizzata, per la prima volta, una revisione sistematica della letteratura scientifica prodotta tra il 2010 e il 2020 ed è stata evidenziata la necessità di inserire nel Nuovo sistema di garanzia (ex Griglia Lea) un indicatore sintetico di aderenza;

   operativamente, il Nuovo sistema di garanzia – che comprende 88 indicatori distinti in sei aree di assistenza nei quali il tema dell'aderenza è assente – consente di misurare, secondo le dimensioni dell'equità, dell'efficacia, e della appropriatezza, che tutti i cittadini ricevano le cure e le prestazioni rientranti nei Lea:-

   se il Ministro interrogato intenda adottare iniziative per considerare nel Nuovo sistema di garanzia anche l'indicatore di aderenza ai trattamenti farmacologici, il quale rappresenta un meccanismo di incentivazione a livello regionale che garantisce una maggiore efficienza dell'investimento farmacologico e la possibilità di valutazione dell'operato delle regioni in base a un target prefissato a livello nazionale.
(5-07952)