• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/03236 FENU, DELL'OLIO, GIROTTO, ANASTASI, GAUDIANO, CORBETTA, TRENTACOSTE, PIARULLI, SANTANGELO, LEONE, LANZI, BOTTICI, VANIN, LOMUTI, GALLICCHIO, CROATTI, PAVANELLI - Al Ministro dell'economia e...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-03236 presentata da EMILIANO FENU
martedì 5 aprile 2022, seduta n.422

FENU, DELL'OLIO, GIROTTO, ANASTASI, GAUDIANO, CORBETTA, TRENTACOSTE, PIARULLI, SANTANGELO, LEONE, LANZI, BOTTICI, VANIN, LOMUTI, GALLICCHIO, CROATTI, PAVANELLI - Al Ministro dell'economia e delle finanze. - Premesso che:

ai sensi dell'articolo 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (cosiddetto decreto rilancio), i soggetti che hanno sostenuto spese per gli interventi di ristrutturazione edilizia possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto della detrazione spettante, alternativamente, per un contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d'imposta, di importo pari alla detrazione spettante, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, o per la cessione di un credito d'imposta di pari ammontare, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari;

inoltre, i soggetti cessionari dei crediti d'imposta e delle detrazioni per interventi edilizi possono accedere tramite l'area autenticata del sito internet dell'Agenzia delle entrate alla "piattaforma cessione crediti", per visualizzare i crediti ricevuti, accettarli o rifiutarli;

dopo l'accettazione, i crediti saranno visibili nel "cassetto fiscale" e utilizzabili in compensazione tramite modello F24,

si chiede di sapere quale sia l'esatto ammontare, dai dati dell'Agenzia delle entrate, distinti per annualità e tipologia di bonus, dei crediti di imposta da bonus edilizi ceduti dai contribuenti e non ancora accettati dai cessionari dopo 30 giorni, quale risultante della piattaforma web di cessione dei crediti (detto "cassetto fiscale").

(3-03236)