• Testo INTERPELLANZA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.2/00102 BARBARO - Al Ministro dell'interno. - Premesso che: l'art. 10, comma 3, del decreto-legge n. 78 del 2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", ha definito la...



Atto Senato

Interpellanza 2-00102 presentata da CLAUDIO BARBARO
giovedì 24 marzo 2022, seduta n.418

BARBARO - Al Ministro dell'interno. - Premesso che:

l'art. 10, comma 3, del decreto-legge n. 78 del 2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", ha definito la sostituzione della carta di identità cartacea con la nuova carta di identità elettronica (CIE), precedentemente sperimentata da alcuni Comuni d'Italia negli anni addietro;

tale formato di documento, pur avendo caratteristiche di maggiore sicurezza, nonché la capacità di rappresentare maggiori dati rispetto al vecchio formato, ha la peculiarità di essere sensibilmente più piccolo di dimensioni: ciò comporta che, graficamente, in confronto al modello precedente, appaiono meno leggibili i testi e meno percepibile la fotografia del titolare; la CIE misura infatti 85,6 millimetri di larghezza per 54 millimetri di altezza, a differenza della carta di identità tradizionale che, aperta, misura 154 per 116 millimetri;

è ultroneo segnalare l'uso frequente della carta di identità da parte dei cittadini, che quasi quotidianamente trovano necessario esibire il documento per i più svariati motivi, come la fruizione di servizi, l'accesso ad uffici, finanche l'acquisto di prodotti. Una impostazione grafica più leggibile renderebbe più semplice e spedita la verifica del documento,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo intenda promuovere azioni volte a modificare gli standard grafici della CIE, al fine di rendere maggiormente interpretabili i dati riportati sul documento e più grandi i caratteri tipografici.

(2-00102)