• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/02330/003/ ... Il Senato, premesso che: la direzione tecnica è l'organo cui competono gli adempimenti di carattere tecnico-organizzativo necessari per la realizzazione dei lavori. I...



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/2330/3/08 presentato da FRANCESCO MOLLAME
martedì 1 marzo 2022, seduta n. 252


Il Senato,

premesso che:

la direzione tecnica è l'organo cui competono gli adempimenti di carattere tecnico-organizzativo necessari per la realizzazione dei lavori. I soggetti designati nell'incarico di direttore tecnico non possono rivestire analogo incarico per conto di altre imprese qualificate;

l'appaltatore procede all'esecuzione dei lavori affidandone la responsabilità ad un proprio direttore tecnico il quale espleta una complessa attività che coinvolge compiti e decisioni di ordine tecnico sulle modalità con cui eseguire i lavori, ma anche di ordine organizzativo per tutto ciò che attiene all'approntamento del cantiere e dei mezzi d'opera, all'assunzione e all'impiego di personale, all'organizzazione degli uffici di cantiere, all'approvvigionamento dei materiali, ecc. La direzione tecnica dell'appaltatore riguarda, perciò, tutte le iniziative e decisioni necessarie per eseguire i lavori;

il Direttore Tecnico porta con sé ed apporta, nel caso di passaggio ad altra azienda, ai fini dell'incremento delle classifiche e/o nuove categorie già solo il 10% dell'importo dei lavori diretti dallo Stesso. Disposizione già fortemente limitante;

I titoli del direttore tecnico riferiti ai lavori diretti devono essere quelli di tutta l'esperienza lavorativa e non quelli di un determinato periodo di tempo. La figura del direttore tecnico è una figura cardine dall'azienda proprio per la sua esperienza e questa non può essere cancellata da una disposizione di legge che risulterebbe certamente illegittima nel momento in cui va a ridurre, contro ogni naturale principio, l'anzianità di servizio e cancella specifiche esperienze di lavoro;

impegna il Governo:

a valutare l'opportunità di prevedere la valorizzazione dell'esperienza del direttore tecnico ai fini della qualificazione, attraverso la revisione dei requisiti di capacità tecnica e di attività documentabile del direttore tecnico, tenendo conto dell'esperienza professionale maturata durante tutto l'arco della carriera lavorativa, senza decurtazione dell'anzianità di servizio e conseguente limitazione dell'esperienza lavorativa
(0/2330/3/8)
Mollame