• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/11441 (4-11441)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-11441presentato daFRATOIANNI Nicolatesto diMercoledì 23 febbraio 2022, seduta n. 644

   FRATOIANNI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   il 17 gennaio 2022 l'Anpi dell'Alto Mantovano ha richiesto al comune di Castiglione delle Stiviere la concessione per l'utilizzo di una sala del comune per la presentazione del libro «E allora le foibe?» dello storico Eric Gobetti;

   il 26 gennaio 2022 l'ufficio comunale preposto ha rilasciato la suddetta concessione;

   l'11 febbraio 2022 il sindaco ha deciso di revocare la concessione all'uso della sala comunale con lettera inviata agli organizzatori nella quale si fa riferimento a proprie valutazioni circa imprecisati rischi di turbamento dell'ordine pubblico cittadino, di sicurezza per le persone e per i luoghi, correlabili all'iniziativa promossa dall'Anpi in programma nei giorni successivi avente oggetto la suddetta presentazione;

   nel comunicare la decisione agli organizzatori, il sindaco ha informato gli stessi della necessità, qualora avessero voluto organizzare l'evento in un luogo privato, di concordare preventivamente con le forze dell'ordine ogni aspetto organizzativo, al fine di garantire la piena sicurezza per la cittadinanza;

   revocare la concessione di locali pubblici senza che siano state fornite per l'interrogante fondate motivazioni appare sempre all'interrogante un atto gravissimo da parte dell'amministrazione e risulta ancora oggi incomprensibile come l'iniziativa organizzata dall'Anpi potesse rappresentare una provocazione tale da turbare la cittadinanza, nonché provocare disordini;

   l'Anpi, oltre ad essere finanziata dai propri soci e dai versamenti volontari del 5 per mille dell'Irpef, riceve contributi statali legati a specifici eventi e, in occasione delle celebrazioni del 70° della Liberazione e della Repubblica italiana, ha goduto di contributi statali da parte del Ministero della difesa e dell'interno, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze;

   l'iniziativa organizzata dall'Anpi a Castiglione delle Stiviere rappresentava un momento di confronto e approfondimento sul tema delle foibe, a partire dagli studi e dalle ricerche raccolte nel libro dello storico Eric Gobetti tese a contestualizzare, nell'occupazione fascista in Jugoslavia, il dramma dell'esodo e delle foibe senza per questo negarne la violenza o tantomeno l'esistenza;

   a parere dell'interrogante il sindaco avrebbe abusato delle proprie funzioni, con un atto di revoca più che discutibile e dal fondamento assai dubbio, che in sostanza comporterebbe la violazione dei diritti costituzionali alla libera manifestazione del pensiero e di riunione;

   il sindaco di Castiglione delle Stiviere avrebbe dovuto secondo l'interrogante garantire lo svolgimento dell'iniziativa organizzata dall'Anpi anche preservandola da eventuali problemi di ordine pubblico in raccordo con la prefettura competente, anziché vietare lo spazio pubblico e invitare gli organizzatori a rivolgersi a privati, compiendo un'azione discriminatoria su base ideologica e di diverse convinzioni politiche;

   l'interrogante rileva l'infondatezza delle argomentazioni addotte dal sindaco per giustificare l'atto di revoca e ciò è anche dimostrato dal buon esito che la stessa iniziativa, comunque tenutasi presso la sede della Cgil locale, ha avuto senza che si verificasse alcun incidente o problema per l'ordine pubblico –:

   quali iniziative di competenza intenda assumere, anche per il tramite della prefettura competente, per acquisire elementi in merito alla vicenda descritta in premessa e in particolare in relazione all'atto di revoca posto in essere, che per l'interrogante potrebbe configurare un abuso e una violazione anche di diritti costituzionalmente garantiti.
(4-11441)