• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/07263 (5-07263)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-07263presentato daMAGI Riccardotesto diMartedì 14 dicembre 2021, seduta n. 614

   MAGI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   dai risultati dell'ultima ricognizione svolta dalla campagna «Ero straniero» sullo stato di avanzamento dell'esame delle domande di regolarizzazione dei lavoratori stranieri presenti in Italia, emerge che ai primi di novembre 2021, a oltre un anno dalla chiusura della finestra per accedere alla misura, su tutto il territorio nazionale il numero delle domande finalizzate era circa un terzo di quelle presentate;

   dai dati forniti dal Ministero dell'interno, sempre ai primi di novembre 2021, circa 38.000 erano i permessi di soggiorno rilasciati dalle questure a procedimento ultimato e risultava ancora critica la situazione in alcune grandi città: a Milano, delle 25.900 domande ricevute, erano in via di rilascio solo 2.551 per messi di soggiorno. A Roma su 17.371 domande, sono 1.242;

   i progressi – ancorché insufficienti – nei tempi di elaborazione delle domande che sono stati registrati negli ultimi mesi, sono dovuti all'attività del personale interinale assunto nelle prefetture proprio in vista del carico di lavoro dovuto alla regolarizzazione, come previsto dall'articolo 103 del cosiddetto decreto «Rilancio» del 2020;

   il 31 dicembre 2021 termina la proroga di tali contratti presso il Ministero dell'interno e, senza un'ulteriore proroga, si corre il rischio di uno stallo definitivo della regolarizzazione –:

   quali iniziative intenda adottare affinché si giunga in tempi brevi alla definizione delle decine di migliaia di domande in attesa di esame da parte delle prefetture, e in particolare in merito alla proroga del personale aggiuntivo indispensabile affinché si portino a termine i procedimenti avviati.
(5-07263)