• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/06343 BONINO - Al Ministro della giustizia. - Premesso che: come emerso da visite ispettive, la casa circondariale di Rimini si configura come una struttura efficace nelle sinergie tra il...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-06343 presentata da EMMA BONINO
giovedì 2 dicembre 2021, seduta n.385

BONINO - Al Ministro della giustizia. - Premesso che:

come emerso da visite ispettive, la casa circondariale di Rimini si configura come una struttura efficace nelle sinergie tra il personale, gli enti locali e le associazioni di volontariato;

una realtà apprezzabile, con una dimensione molto lontana da quella dei grandi centri di detenzione, al fine di promuovere un percorso personalizzato di rieducazione;

proprio al fine di sfruttare a pieno le potenzialità della casa circondariale di Rimini, con un piccolo ma efficace rinforzo positivo al miglioramento e alla buona condotta per tanti cittadini detenuti, nella logica rieducativa della pena, in relazione al disposto dell'articolo 27 della Costituzione, promuovendo misure che in pedagogia verrebbero definiti "rinforzi positivi",

si chiede di sapere:

se si intenda promuovere un intervento di edilizia carceraria al fine di conquistare una detenzione dignitosa anche nella sezione maggiormente in sofferenza;

al fine di promuovere l'estensione della sua riforma, dal processo fino all'esecuzione della pena, se si voglia adottare qualche misura volta a superare il blocco delle visite in presenza durante l'emergenza COVID, sfruttando e rafforzando la tecnologia da remoto con videochiamate in affiancamento alle visite stesse, garantendo a chi sconta la pena lontano dalle famiglie una maggiore continuità nei rapporti;

se si voglia potenziare l'ufficio del magistrato di sorveglianza, al fine di aggiornare in tempo reale la pena residua dei detenuti, decurtandola delle riduzioni per buona condotta.

(4-06343)