• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03363/071 9/3363/71. Testamento, Spessotto, Forciniti, Colletti, Cabras, Corda, Paolo Nicolò Romano, Trano, Maniero, Leda Volpi, Giuliodori, Vallascas, Costanzo, Sapia.



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03363/071presentato daTESTAMENTO Rosa Albatesto diMercoledì 17 novembre 2021, seduta n. 597

   La Camera,

   premesso che:

    il decreto-legge n. 127 del 2021 reca misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l'estensione, dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021, dell'ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening,

    l'istituzione del green pass ha lo scopo di certificare o lo stato di vaccinazione del soggetto o l'essersi sottoposto a tampone antigenico o molecolare che certifichi lo stato di non infezione da COVID-19;

    ad oggi, per la partecipazione alle funzioni religiose, alle processioni c alle udienze papali (la sala Paolo VI accoglie migliaia di persone), non è previsto il possesso del green pass, ma si applicano le prescrizioni relative al distanziamento nei banchi, alle mascherine obbligatorie e all'igienizzazione delle mani. Sono vietati, invece, i gesti liturgici quali vettori di contagio, dallo scambio della pace alla benedizione con l'acqua santa;

    appare incomprensibile, nonché pericoloso per il rischio di cluster diffusivi del virus, la mancata obbligatorietà del green pass per le attività pastorali illustrate;

    è del tutto evidente che ci sia una discriminazione netta nei confronti di chi sia stato obbligato ad avere il green pass, pena l'esclusione dalle attività sociali, didattiche e economico-lavorative, contro coloro a cui non è richiesto il green pass per partecipare alle attività pastorali. Il quadro descritto si pone in netto contrasto con le politiche del Governo in merito alla gestione sulla diffusione del virus,

impegna il Governo

a non prorogare lo stato di emergenza in scadenza il 31 dicembre 2021 al fine di sanare un'evidente discriminazione nei confronti di coloro cui è richiesto l'obbligo del green pass per lo svolgimento delle attività sociali, didattiche e lavorative.
9/3363/71. Testamento, Spessotto, Forciniti, Colletti, Cabras, Corda, Paolo Nicolò Romano, Trano, Maniero, Leda Volpi, Giuliodori, Vallascas, Costanzo, Sapia.