• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.9/02437/031 in sede di esame del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121, recante disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/2437/31 presentato da GIORGIO MARIA BERGESIO
giovedì 4 novembre 2021, seduta n. 375

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121, recante disposizioni urgenti in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale, per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, del Consiglio superiore dei lavori pubblici e dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali (AS 2437),
premesso che:
della realizzazione della Tangenziale di Demonte si parla sin dagli anni 70 e negli ultimi trent'anni Anas ha predisposto cinque diversi progetti tutti bocciati o per motivi ambientali legati al rischio idrogeologico e al consumo del territorio o per mancanza di fondi;
il nuovo progetto di ANAS, per il quale sono stati stanziati 50 milioni di euro è bloccato da due anni a causa del parere discordante tra ministero dell'Ambiente, che è favorevole, e il ministero per i beni e le attività culturali, che invece è contrario;
l'VIII commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni ha approvato lo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante l'individuazione di ulteriori interventi infrastrutturali da realizzare ai sensi dell'articolo 4 del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 giugno 2019, n. 55 e dei commissari straordinari individuati per ciascuna opera (n. 262), contenente anche un'osservazione che prevedeva la nomina nel più breve tempo possibile di un commissario straordinario per la realizzazione dell'opera in questione;
ad oggi il commissario straordinario non è ancora stato nominato dal Governo e il progetto dell'opera si trova attualmente in una situazione di stallo;
impegna il Governo:
a valutare l'opportunità di adoperarsi per lo sblocco autorizzativo del progetto citato nonché di nominare un commissario straordinario che porti a compimento tale progetto nel più breve tempo possibile.
(numerazione resoconto Senato G16.5)
(9/2437/31)
Bergesio, Pergreffi, Campari, Corti, Rufa, Sudano