• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/10577 (4-10577)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-10577presentato daALAIMO Robertatesto diMartedì 2 novembre 2021, seduta n. 586

   ALAIMO, MARTINCIGLIO, D'ORSO, ELISA TRIPODI e RAFFA. — Al Ministro per la pubblica amministrazione. — Per sapere – premesso che:

   l'Osservatorio nazionale del lavoro agile nelle amministrazioni pubbliche è stato istituito presso il Dipartimento della funzione pubblica dall'articolo 263 del decreto-legge n. 34 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 77 del 2020;

   con decreto del 4 novembre 2020 il Ministro per la pubblica amministrazione ha definito la composizione e il funzionamento dell'Osservatorio nazionale del lavoro agile nelle amministrazioni pubbliche;

   con il medesimo decreto, il Ministro per la pubblica amministrazione ha attribuito all'Osservatorio, tra le varie, le seguenti competenze: supporto per la elaborazione di proposte e la definizione di indirizzi tecnico-metodologici in materia di lavoro agile in una prospettiva sistemica e multidisciplinare;

   svolgimento di attività consultive, di studio e analisi a supporto della elaborazione di proposte per l'attuazione del lavoro agile nelle amministrazioni; promozione di specifiche iniziative di sensibilizzazione e di comunicazione in materia di lavoro agile;

   con decreto del 20 gennaio 2021 il Ministro per la pubblica amministrazione ha provveduto alla nomina dei componenti dell'Osservatorio e della relativa commissione tecnica;

   l'Osservatorio è presieduto dal Ministro per la pubblica amministrazione o da un suo delegato;

   l'Osservatorio è composto da esperti individuati tra professionalità del settore pubblico e privato, anche appartenenti al mondo universitario, con competenze negli ambiti tematici di interesse;

   la partecipazione all'Osservatorio non comporta la corresponsione di emolumenti, compensi, indennità o rimborsi di spese comunque denominati e che le riunioni dell'Osservatorio, della Commissione tecnica e dei gruppi di lavoro si svolgono, di norma, con modalità telematiche; i risultati dell'attività dell'Osservatorio devono essere periodicamente diffusi attraverso i canali della comunicazione istituzionale, mediante la realizzazione di una specifica sezione del sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica;

   a breve saranno pubblicate le Linee guida dirette a regolamentare le modalità di lavoro agile per le pubbliche amministrazioni –:

   se, in riferimento all'elaborazione delle Linee guida per lo Smart Working, si sia avvalso del supporto dell'Osservatorio, come previsto dall'articolo 2 del decreto del 4 novembre 2020 del Ministro per la pubblica amministrazione e quale sia stato il contributo fornito dall'Osservatorio;

   quali siano state le risultanze dell'attività di analisi svolta dall'Osservatorio sugli effetti del lavoro agile sull'organizzazione delle amministrazioni e sulle attività svolte dalle stesse, in particolare sui servizi erogati a cittadini e imprese;

   se i risultati dell'attività dell'Osservatorio siano stati periodicamente diffusi attraverso i canali della comunicazione istituzionale, in particolare mediante la realizzazione di una specifica sezione del sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica;

   considerato che la partecipazione all'Osservatorio non comporta la corresponsione di emolumenti, compensi, indennità o rimborsi di spese comunque denominati e che le riunioni dello stesso si svolgono con modalità telematiche, quante volte l'Osservatorio sia stato convocato e presieduto dal Ministro interrogato.
(4-10577)