• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/06871 (5-06871)



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-06871presentato daZOLEZZI Albertotesto diMartedì 19 ottobre 2021, seduta n. 577

   ZOLEZZI. — Al Ministro della cultura, al Ministro della transizione ecologica, al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. — Per sapere – premesso che:

   il raddoppio ferroviario fra Mantova, Cremona e Codogno è un'opera strategica inserita nell'accordo di programma Rfi-Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e nel Pnrr con relativi finanziamenti commissariamento e insiste su un'area in pesante, persistente e ingravescente infrazione per qualità dell'aria (direttiva (UE) 2008/50);

   va considerato che l'Oms ha rivisto al ribasso i limiti medi annui del PM2.5 a 5 e, in quest'area, ove vi è il record italiano e l'area si colloca al secondo posto in Unione europea per l'inquinamento, il PM2.5 medio annuo supera i 25 e l'ozono ha sforato 120 mcg/m3 per 63 giorni anche nel 2021 (dati Arpa Lombardia);

   è in corso la valutazione d'impatto ambientale e risulta dai documenti pubblici che il Ministero della cultura abbia chiesto integrazioni a Ministero della transizione ecologica, Soprintendenza ed enti locali in data 24 marzo 2021 in merito al progetto definitivo del raddoppio della tratta Mantova Piadena, prima fase funzionale del raddoppio Mantova, Cremona, Codogno;

   nel documento si fa riferimento in realtà anche al possibile impatto paesaggistico cumulativo con l'opera regionale definita «autostrada Mantova-Cremona» e all'autostrada Tirreno-Brennero, opere entrambe senza progettazione definitiva (la Mantova Cremona aveva visto richieste di modifiche progettuali per incompatibilità alla Via) e senza finanziamento;

   sono quotidiani i disservizi sulla linea ferroviaria a singolo binario, in un'area a elevata produzione industriale che tenta di spostare una parte maggiore delle merci su ferro (oggi meno del 5 per cento), con gli studi scientifici come Ecopassenger che riportano inquinamento 30 volte maggiore per le merci su gomma rispetto al ferro. Stante lo stato di avanzamento progettuale, operativo e finanziario dell'opera di raddoppio ferroviario, risulta all'interrogante opinabile rallentare quest'opera verosimilmente in funzione di un'opera regionale autostradale priva di sostanza e di necessità;

   anche la riqualificazione della strada statale 10 viene sostanzialmente bloccata dal mancato abbandono del progetto autostradale (ammissione dell'assessore alle infrastrutture in Lombardia Terzi) e la strada necessita di riqualificazione urgente –:

   se siano state prodotte le integrazioni di cui in premessa richieste dal Ministero della cultura e se, in ogni caso, si intendano adottare iniziative per la sola parte relativa all'opera di raddoppio ferroviario fra Mantova e Codogno, velocizzando la realizzazione del raddoppio ferroviario anche in funzione delle tempistiche dell'utilizzo dei fondi Pnrr dedicati al solo raddoppio ferroviario.
(5-06871)