• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03223-A/049    premesso che:     il provvedimento in esame, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03223-A/049presentato daDI LAURO Carmentesto diGiovedì 9 settembre 2021, seduta n. 561

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento in esame, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, contiene disposizioni relative all'impiego delle certificazioni verdi COVID-19 o meglio note come « green pass», introdotto con il decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52;
    in particolare l'atto in oggetto introduce un nuovo articolo 9-bis al predetto decreto-legge rubricato «Impiego certificazioni verdi COVID-19», il quale indica i casi in cui è obbligatorio l'uso di green pass;
    tra questi, al comma 1, lettera c), vengono indicati anche i musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
    a tal proposito giova ricordare che il patrimonio artistico-culturale del nostro Paese è uno dei più invidiati e famosi al mondo e motivo di vanto internazionale;
    una restrizione irragionevole non potrebbe far altro che piegare un settore che storicamente fatica a trovare una propria dimensione economica;
    in particolare, la norma in oggetto sembrerebbe confliggere con quanto invece previsto nella restante casistica elencati nell'atto, vale a dire la prescrizione del possesso delle certificazioni verdi COVID-19 limitatamente ai luoghi al chiuso;
    infatti, come è ben noto, una parte considerevole del nostro patrimonio museale e culturale è collocato in ambienti all'aperto: per tali motivi, non sembrerebbe ragionevole introdurre il possesso del cosiddetto green pass tout court per tutti i luoghi di cultura, soprattutto in presenza di altre precauzioni, quale, ad esempio, l'impiego della mascherina,

impegna il Governo

a valutare gli effetti applicativi delle disposizioni richiamate in premessa, al fine di adottare idonei provvedimenti normativi volti a prevedere che l'impiego delle certificazioni verdi COVID-19 nel caso di cui all'articolo 9-bis, comma 1, lettera c), del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, come modificato dal provvedimento in esame, sia escluso per musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre, o parti di essi chiaramente delimitati, che sono disposti all'aperto.
9/3223-A/49. Di Lauro.