• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/09290 (4-09290)



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Domenica 1 agosto 2021
nell'allegato B della seduta n. 551
4-09290
presentata da
DEIDDA Salvatore

  Risposta. — L'interrogante solleva un tema già noto al dipartimento della funzione pubblica, che consapevole della particolare condizione di insularità della Sardegna e dei possibili disagi che potrebbero insorgere per i candidati sardi, ha richiesto al Formez di individuare una sede per l'unica prova scritta del concorso per 2.800 unità di personale non dirigenziale di area III – F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell'ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell'Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
  A seguito dell'approvazione della graduatoria provvisoria, che è prevista nei prossimi giorni, in considerazione del luogo di residenza degli ammessi, verranno rese note le sedi in cui si svolgeranno le successive prove concorsuali. E tra queste verrà certamente ricompresa una sede per i candidati residenti sull'isola.
  Si sottolinea che le iniziative intraprese da questa amministrazione, in risposta alla suddetta esigenza, prescinderanno in ogni caso dal numero dei candidati partecipanti.
  Più in generale, a seguito del riparto delle 2.800 unità tra le regioni e le altre amministrazioni in Sardegna saranno assegnate 318 unità. Di questi 231 sono destinati ai comuni sotto i 30 mila abitanti, 41 alle città capoluogo di provincia, 13 ai comuni con più di 30 mila abitanti, 10 nelle province, altri 10 nelle aree interne, 8 presso l'autorità di gestione dei programmi e 5 nella città metropolitana di Cagliari.
Il Ministro per la pubblica amministrazione: Renato Brunetta.