• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/09983 (4-09983)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-09983presentato daVIETINA Simonatesto diDomenica 1 agosto 2021, seduta n. 551

   VIETINA. — Al Ministro dell'istruzione. — Per sapere – premesso che:

   nel nostro sistema scolastico e nel percorso di crescita e formazione di un alunno disabile, l'insegnante di sostegno rappresenta il punto di riferimento principale e il suo ruolo deve essere quello di favorire l'inclusione dello studente attraverso un'azione rivolta a tutta la classe e non al singolo alunno;

   il sostegno non è dato all'alunno ma alla classe nella sua interezza, nella quale è presente un alunno diversamente abile;

   la presenza di figure professionali competenti gioca un ruolo fondamentale nel favorire la partecipazione degli alunni ad una didattica inclusiva;

   è evidente l'impossibilità di assicurare l'inclusione dell'alunno disabile se non è garantita la formazione del docente, senza continui cambiamenti ed interruzioni che comportano conseguenze negative sulla classe e sugli stessi insegnanti, frammentati nel loro percorso di crescita professionale;

   la garanzia di continuità è fondamentale per ogni alunno e, a maggior ragione, per gli alunni portatori di handicap che necessitano, più degli altri, di avere come riferimento sempre lo stesso insegnante;

   continuità didattica e garanzia della qualità dell'insegnamento richiedono, quali condizioni imprescindibili, che il docente di sostegno sia specializzato;

   molti docenti impegnati sul sostegno non hanno ancora l'adeguata formazione per supportare gli studenti con disabilità e sono selezionati dalle liste curriculari;

   i docenti con la specializzazione che lavorano sul sostegno mantengono la titolarità nella propria classe di concorso e la specializzazione sul sostegno, oggi, rappresenta una sorta di grimaldello per entrare nei ruoli della scuola per poi accedere alle altre classi di concorso –:

   se il Ministro interrogato non intenda adottare iniziative per prevedere una specifica classe di concorso per gli insegnanti di sostegno, alla quale accedere con laurea magistrale ed abilitazione al sostegno stesso, anche al fine di garantire continuità in un insegnamento in cui i rapporti docente-studente sono determinanti per un insegnamento di successo.
(4-09983)