• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03146-AR/1 ...    premesso che:     il disegno di legge, di conversione in legge del decreto-legge n. 77 del 2021, definisce la Governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03146-AR/167presentato daBIGNAMI Galeazzotesto diVenerdì 23 luglio 2021, seduta n. 546

   La Camera,
   premesso che:
    il disegno di legge, di conversione in legge del decreto-legge n. 77 del 2021, definisce la Governance del PNRR e le prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure;
    il provvedimento contiene alcune delle misure legislative previste dal PNRR; in particolare, esso contiene le semplificazioni degli oneri burocratici relativi all'attuazione del PNRR;
    nello specifico, l'articolo 34 novella l'articolo 184-ter del Codice dell'ambiente in materia di cessazione della qualifica di rifiuto (così detto End of waste) al fine di razionalizzare e semplificare l'iter procedurale, prevedendo che il rilascio dell'autorizzazione avvenga previo parere obbligatorio e vincolante dell'Ispra o dell'Agenzia regionale di protezione ambientale territorialmente competente;
    è evidente la necessità di rendere conforme l'articolo 184-ter del decreto legislativo n. 152 del 2006 all'impegno preso di fronte all'Unione europea di semplificare i procedimenti amministrativi anche per lo sviluppo dell'economia circolare che risultano invece gravati da complicazioni, per effetto delle nuove norme relative alle procedure di recupero con cessazione della qualifica di rifiuto;
    oggi, in Italia, il procedimento per giungere ad un provvedimento end of waste richiede almeno 5 anni e la norma contenuta nel provvedimento in esame non riesce a ridurre i periodi di gestazione di tali provvedimenti e, di conseguenza, non permette di allineare i tempi della burocrazia a quelli dell'avanzamento tecnologico;
    si tratta di un elemento chiave per vincere la sfida della transizione ecologica. Non bisogna infatti dimenticare che ogni anno vengono immessi nel mercato numerosi nuovi prodotti, che richiedono nuove tecnologie per poter riciclare i rifiuti che ne derivano,

impegna il Governo

a disporre gli interventi necessari tali da rendere conforme l'articolo 184-ter del decreto legislativo n. 152/06 all'impegno preso di fronte all'UE di semplificare i procedimenti amministrativi anche per lo sviluppo dell'economia circolare, e finalizzati a ridurre i periodi di gestazione di tali provvedimenti.
9/3146-AR/167. Bignami, Foti, Butti, Ferro, Galantino, Caretta, Ciaburro.