• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/09838 (4-09838)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-09838presentato daALAIMO Robertatesto diMartedì 20 luglio 2021, seduta n. 543

   ALAIMO, GIARRIZZO, PAPIRO, LOREFICE, MARTINCIGLIO, D'ORSO e D'UVA. — Al Ministro per la pubblica amministrazione. — Per sapere – premesso che:

   l'articolo 18, comma 2 del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8, intervenendo sull'articolo 2 del decreto legislativo 25 gennaio 2010, n. 6, ha stabilito che a decorrere dall'anno 2020 e fino al 31 dicembre 2022, in via sperimentale, Formez PA fornisce, attraverso le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente, sulla base delle indicazioni del Piano triennale delle azioni concrete per l'efficienza delle pubbliche amministrazioni, adeguate forme di assistenza in sede o a distanza a favore dei comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e dei comuni in dissesto finanziario o che abbiano deliberato la procedura di riequilibrio pluriennale per il sostegno della gestione finanziaria e contabile;

   la disposizione, dunque, autorizza Formez PA a fornire adeguate forme di assistenza, anche mediante utilizzo di specifiche professionalità, ai piccoli comuni per il sostegno delle attività fondamentali, comprese le attività di assistenza tecnico-operativa a supporto delle diverse fasi della progettazione europea al fine di favorire un approccio strategico nell'accesso ai fondi dell'Unione europea, e a favore dei comuni in dissesto finanziario o che abbiano deliberato la procedura di riequilibrio pluriennale per il sostegno alla gestione finanziaria e contabile. In conseguenza di tale previsione, all'articolo 60-bis, comma 2, del decreto legislativo n. 165 del 2001, viene sostituita la lettera b), prevedendo che, nell'ambito del Piano triennale delle azioni concrete per l'efficienza delle pubbliche amministrazioni, predisposto annualmente dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri, siano previste le tipologie di azioni dirette a incrementare l'efficienza delle pubbliche amministrazioni, anche con riferimento all'impiego delle risorse dei fondi strutturali e di investimento europei;

   lo scopo della norma introdotta è quello di permettere al Formez di dare agli enti locali piccoli e in dissesto il supporto operativo e l'assistenza tecnica nelle varie fasi dell'euro-progettazione per far fronte alla difficoltà nell'accesso ai fondi, soprattutto europei, dovuta alla mancanza di uffici dedicati alla promozione delle politiche comunitarie e alla carenza di personale tecnico competente in materia;

   l'ormai cronica carenza di organico negli enti locali è stata più volte denunciata dagli amministratori degli stessi enti. Una situazione che presenta caratteri di particolare gravità soprattutto nei comuni più piccoli, che devono garantire servizi adeguati ai cittadini senza il personale necessario;

   questa situazione è presente, in particolar modo, nelle amministrazioni comunali delle regioni del Sud, dove gli enti si trovino in assoluta carenza di organico di figure professionali, cosiddetti «infungibili», indispensabili per l'attuazione degli obiettivi perseguiti, per assolvere ai servizi pubblici essenziali verso i cittadini secondo adeguati livelli quantitativi e qualitativi, la cui mancanza rischia di bloccare il corretto funzionamento della macchina amministrativa;

   secondo quanto previsto dalla disposizione in esame, Formez PA fornisce adeguate forme di assistenza attraverso le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente, sulla base delle indicazioni del Piano triennale delle azioni concrete per l'efficienza delle pubbliche amministrazioni;

   l'adozione del Piano triennale delle azioni concrete per l'efficienza delle pubbliche amministrazioni sembrerebbe essere propedeutico all'attuazione della disposizione in esame e a oggi non risulta essere stato adottato dal Dipartimento della funzione pubblica –:

   se sia intenzione del Ministro interrogato adottare il Piano triennale delle azioni concrete per l'efficienza delle pubbliche amministrazioni, al fine di consentire agli enti locali che necessitano di assistenza e supporto di poterne farne richiesta al Formez PA e, conseguentemente, di dare concreta attuazione alla disposizione di legge.
(4-09838)