• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/04482 (5-04482)



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Martedì 6 luglio 2021
nell'allegato al bollettino in Commissione VIII (Ambiente)
5-04482

  Come è noto, il progetto originario della superstrada Vigevano-Malpensa prevedeva il collegamento tra Magenta e Vigevano, principale città della Lomellina, con lo scopo di migliorare il collegamento con l'aeroporto di Malpensa (Varese), interessando anche Milano. In particolare, si prevedeva la prosecuzione della superstrada Malpensa-Boffalora/A4, fino a Vigevano, nonché la realizzazione di un asse viario esterno alla tangenziale ovest di Milano finalizzato a favorire i collegamenti tra Milano, la zona ovest, la Lomellina e la A4.
  Tale progetto comprendeva tre tratte funzionali:

   la tratta A, da Magenta ad Albairate;

   la tratta B, da Albairate alla tangenziale ovest di Milano;

   la tratta C, da Albairate a Vigevano (con la variante di Abbiategrasso e l'adeguamento del segmento della strada statale 494 Vigevanese fino al ponte sul fiume Ticino).

  Il CIPE, con delibera n. 7 del 28 febbraio 2018, ha approvato il progetto definitivo dell'opera relativamente al primo stralcio funzionale da Magenta a Vigevano, rappresentato dalla tratta A e dalla tratta C del progetto originario redatto da ANAS.
  Al fine di un celere completamento dell'iter approvativo del progetto, nel 2020 è stato costituito dalla Struttura Tecnica di Missione del Ministero un Gruppo di Lavoro composto da esperti del settore, per la risoluzione delle questioni relative all'intervento infrastrutturale riguardante l'adeguamento ed il potenziamento della viabilità di connessione all'Aeroporto di Malpensa.
  Il Gruppo di Lavoro ha provveduto allo svolgimento delle seguenti attività:

   a) analisi documentale del progetto definitivo redatto da ANAS;

   b) analisi dell'ulteriore documentazione disponibile a supporto (esempio studi di traffico, ipotesi progettuali, proposte e suggerimenti tecnici) al fine di poter considerare anche altre ipotesi di scenario ed interventi migliorativi;

   c) attività di stakeholder engagement, tramite riunioni tematiche ed audizioni con rappresentati tecnici della Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano e degli altri enti locali coinvolti, nonché delle associazioni di categoria;

   d) predisposizione di una nota di sintesi e proposta di possibili interventi migliorativi e/o approfondimenti tecnici da sviluppare.

  Da tale approfondita attività, e anche sulla base di apposite interlocuzioni con i rappresentati del territorio interessato, la citata Struttura ha indicato la project review quale via maestra per la definizione della tematica.
  Concludo informando che, in attuazione dell'articolo 4, comma 1, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, nello schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di cui all'Atto Governo n. 262 è stato individuato l'ingegnere Eutimio Mucilli quale Commissario per il Collegamento Vigevano accesso a Malpensa.