• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03166/027    premesso che:     il decreto-legge 6 maggio 2021, n. 59, reca misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza e altre misure...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03166/027presentato daDEIDDA Salvatoretesto presentato Martedì 29 giugno 2021 modificato Mercoledì 30 giugno 2021, seduta n. 533

   La Camera,
   premesso che:
    il decreto-legge 6 maggio 2021, n. 59, reca misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza e altre misure urgenti per gli investimenti;
    il provvedimento è stato approvato dal Senato, in prima lettura, il 17 giugno 2021, con l'introduzione di varie modifiche al testo;
    nei sette articoli di cui il testo è composto sono riportati importanti interventi dal punto di vista strategico e di investimenti nel settore dei trasporti e dell'ambiente ma come è emerso nessuno di questi, a differenza di altre regioni o province italiane, è dedicato a servizi nella regione Sardegna;
    in particolare, non sono citati progetti riguardanti la transizione ecologica, la logistica, i trasporti e l'energia da realizzare nell'area della città metropolitana di Cagliari e opportunamente presentati all'attenzione del Governo;
    l'economia delle isole è spesso in gran parte basata sul turismo e sulle attività ad esso correlate e questo, come si può intuire, dal punto di vista energetico si traduce in una domanda di energia concentrata in particolari periodi dell'anno. Questa caratteristica, unita all'insularità stessa e alle specifiche condizioni geografiche e climatiche, porta le isole a dover affrontare delle sfide energetiche di non sempre facile soluzione;
    il Green Deal europeo, che mira a rendere l'Europa climaticamente neutra e proteggere il nostro habitat naturale, ha riconosciuto la necessità di accelerare la transizione verso l'impiego totale di fonti di energia pulita in tutte le isole dell'Unione Europea e nelle regioni più remote. La FCH JU (Fuel Cell and Hydrogen Joint Undertaking), visto il successo legato all'esperienza delle Hydrogen Valleys, intende ora dimostrare le potenzialità dell'idrogeno e delle tecnologie a esso associate per le isole, in termini di decarbonizzazione, crescita economica e creazione di nuovi posti di lavoro;
    le schede presentate dalla città metropolitana di Cagliari prevedono iniziative sull'uso dell'idrogeno nei settori energetico, dei trasporti e dell'industria con la realizzazione di un laboratorio e di una centrale nell'area industriale di Macchiareddu;
    l'area industriale di Macchiareddu è candidata a diventare la prima « Green Valley italiana» grazie anche alle iniziative tra le eccellenze locali nello scenario locale industriale, energetico, della ricerca e istituzioni;
    sono state inoltre presentate le schede sulla mobilità sostenibile (60 milioni di euro) per i comuni di Elmas, Pula, Assemini, Decimo e gli altri comuni sul completamento della rete della metropolitana leggera (700 milioni di euro) ed estenderla fino a Pula e Villa San Pietro;
    progetti concreti, nell'indirizzo previsto nel PNRR e nel decreto oggetto dell'ordine del giorno,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di valutare e sostenere le iniziative contenute nelle schede progettuali presentati dalla città metropolitana di Cagliari, in particolare quelle legate alla transizione ecologica e alla mobilità sostenibile, ad esempio la centrale per la produzione di idrogeno e il completamento della rete di metropolitana leggera.
9/3166/27. (Testo modificato nel corso della seduta)  Deidda.