• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/05984 (5-05984)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-05984presentato daLEGNAIOLI Donatellatesto diMercoledì 12 maggio 2021, seduta n. 506

   LEGNAIOLI, GIACCONE, CAFFARATTO, CAPARVI, MINARDO, MOSCHIONI, MURELLI, PAROLO e SNIDER. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

  una forte preoccupazione e un pesante clima di incertezza sul proprio futuro occupazionale aleggia tra i lavoratori e le lavoratrici impiegati nei centri commerciali;

   l'11 maggio 2021, alle ore 11, oltre 30 mila negozi e supermercati di tutta Italia hanno abbassato le serrande per alcuni minuti, per accendere i riflettori su una realtà ritenuta discriminante per i 780 mila lavoratori degli oltre 1.300 centri commerciali;

   l'iniziativa, promossa dalle associazioni del commercio, Ancd-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, Cncc – Consiglio nazionale dei centri commerciali e Federdistribuzione, ha inteso essere un gesto simbolico di protesta contro le misure restrittive che da oltre sei mesi impongono la chiusura dei negozi nei giorni festivi e pre-festivi;

   all'insegna dello slogan «ridateci il weekend» i gestori delle attività commerciali e gli impiegati hanno aderito al breve flash mob per ribadire la sicurezza dei centri, parchi e gallerie commerciali che, sin dall'inizio della pandemia, hanno adottato protocolli rigorosi e reso disponibili sin da subito, volontariamente e gratuitamente, le oltre 160 strutture in tutta Italia per la creazione di hub vaccinali ad hoc per potenziare la campagna vaccinale;

   le chiusure nel fine settimana, infatti, riducendo le presenze del 65 per cento rappresentano, in termini occupazionali, una riduzione del personale del 50 per cento, che, nel lungo periodo, ove le misure restrittive continuassero nei prossimi mesi, potrebbe tradursi in personale in esubero –:

   se e quali iniziative di propria competenza, con riguardo alle criticità e ai rischi esposti in premessa, il Governo intenda adottare per la salvaguardia dei livelli occupazionali nei centri commerciali.
(5-05984)