• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/05465 (5-05465)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-05465presentato daMAZZETTI Ericatesto diMartedì 9 marzo 2021, seduta n. 465

   MAZZETTI, CORTELAZZO, LABRIOLA, CASINO e FERRAIOLI. — Al Ministro della transizione ecologica. — Per sapere – premesso che:

   la crescita dell'economia circolare è ormai riconosciuta quale uno degli strumenti principali per consentire lo sviluppo sostenibile dell'economia di un Paese;

   la strategia sull'economia circolare è finalizzata a ridurre l'uso delle materie prime naturali, utilizzando «materie prime secondarie», prodotte da scarti/residui/rifiuti;

   in campo green, dal punto di vista imprenditoriale, l'Italia è ai primi posti in Europa e questo è vero soprattutto per l'economia circolare;

   una delle sue sei missioni del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) ha per titolo «Rivoluzione verde e transizione ecologica», e riguarda i grandi temi dell'agricoltura sostenibile, dell'economia circolare, della transizione energetica, della mobilità sostenibile e altro;

   per incrementare il tasso di circolarità in Italia, nel Pnrr attualmente in corso di ulteriore definizione, vengono proposti, tra l'altro, interventi per la realizzazione di nuovi impianti e ammodernamento degli impianti esistenti per il riciclo, e di promuovere la semplificazione amministrativa in materia di economia circolare –:

   se non ritenga di avviare, per quanto di competenza e in coordinamento con gli altri Ministeri interessati, ogni iniziativa utile a prevedere l'utilizzo di specifiche ed efficaci misure di favore, anche di natura fiscale, per sostenere realmente il settore industriale di cui in premessa, ed in particolare quello delle piccole imprese legato al riciclo delle materie prime e all'utilizzo di «materie prime secondarie», prodotte da scarti/residui/rifiuti.
(5-05465)