• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/02059 (3-02059)



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-02059presentato daBILOTTI Annatesto diMercoledì 17 febbraio 2021, seduta n. 458

   BILOTTI. — Al Ministro della giustizia, al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo. — Per sapere – premesso che:

   il 16 gennaio 2021, i quotidiani locali salernitani hanno pubblicato la notizia secondo la quale, l'ex tribunale di Salerno, in corso Garibaldi, sarebbe stato oggetto di una manifestazione di interesse all'acquisto da parte di privati, per un'offerta di circa 7 milioni di euro;

   la modifica riguarderebbe solo una parte dell'ex tribunale, perché sul resto sono stati posti i vincoli dalla Soprintendenza alle belle arti, per il valore storico-artistico di uno degli edifici simbolo della città;

   il tribunale, inaugurato nel 1934, rappresenta un simbolo della storia italiana: anche se per un periodo brevissimo, nel 1944, gli alleati decisero di trasferire a Salerno la nuova capitale del Regno del Sud, e l'allora Ministero della giustizia fu ospitato nel palazzo del tribunale;

   a conferma del suo valore storico per la storia democratica del nostro Paese, dinanzi alla facciata principale del tribunale è stata collocata la statua di Giovanni Amendola, giornalista, filosofo, politico antifascista, scolpita e fusa in bronzo da Gaetano Chiaromonte nel 1949;

   a pieno titolo, l'intero Palazzo dell'ex tribunale di Salerno riveste un valore testimoniale e rappresenta un collegamento identitario e civico di «significato distintivo eccezionale», sia per la città di Salerno, sia per l'Italia intera, così come recita l'articolo 10, comma 3, lettera d), del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 «Codice dei beni culturali e del paesaggio», che indica come beni culturali dello Stato, tra l'altro, «le cose immobili che rivestono un interesse particolarmente importante a causa del loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura in genere, ovvero quali testimonianze dell'identità e della storia delle istituzioni pubbliche, collettive o religiose» –:

   se trovi conferma la notizia della suddetta manifestazione d'interesse all'acquisto e, nel caso, quali iniziative di competenza il Ministro della giustizia intenda adottare al riguardo;

   se il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo non ritenga opportuno adottare le iniziative di competenza volte a considerare l'intero Palazzo dell'ex tribunale di Salerno, a pieno titolo, immobile da tutelare quale bene culturale dello Stato.
(3-02059)