• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/02061 (3-02061)



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-02061presentato daCABRAS Pinotesto diMercoledì 17 febbraio 2021, seduta n. 458

   CABRAS, DE CARLO, COLLETTI, ASCARI, BERTI, GIULIODORI, SURIANO, ZANICHELLI, MENGA, LEDA VOLPI e DELMASTRO DELLE VEDOVE. — Al Presidente del Consiglio dei ministri. — Per sapere – premesso che:

   il 27 gennaio 2021 il quotidiano Domani ha riportato la notizia circa un ruolo del senatore Matteo Renzi nell'Advisory board (comitato di consulenza) del Future Investment Initiative (FII);

   l'Fii è stato istituito da Mohammad bin Salman, principe ereditario del Regno dell'Arabia, e risulta una ufficiale emanazione del Public Investment Fund (Pif), il fondo sovrano dell'Arabia saudita controllato direttamente dalla famiglia reale;

   per il suo ruolo di consulenza presso l'Fii il senatore Renzi riceverebbe un compenso di circa 80 mila dollari all'anno, oltre a tutta una serie di benefit, tra cui la disponibilità di jet privati nei suoi viaggi da e per l'Arabia saudita;

   secondo una ricostruzione del quotidiano La Verità del 29 gennaio 2021, per rientrare in Italia il 28 gennaio 2021 in occasione delle consultazioni presso il Presidente della Repubblica, il senatore Renzi avrebbe usufruito di un volo privato su un lussuoso jet Gulfstream G450 (immatricolato HZ-A23 dalla compagnia privata Alpha star, con sede a Riyad, e operato dalla Aviation Horizon, con sede a Jedda). Il solo costo di mercato del volo Riyad-Roma con tale velivolo sarebbe attorno ai 28.600 dollari (5.300 dollari l'ora per 5 ore e 40 minuti di volo);

   secondo il senatore Renzi non ci sarebbe nessuna incompatibilità tra il suo ruolo politico-istituzionale in Italia e il suo ruolo di consulente a pagamento presso un ente controllato dalla famiglia reale saudita;

   tuttavia, il senatore Renzi, oltre a essere membro della commissione affari esteri del Senato, è il leader del partito Italia Viva che, fino a pochi giorni fa, esprimeva alcuni Ministri e sottosegretari e il cui ruolo è stato talmente determinante e delicato da provocare una crisi di Governo;

   l'attuale crisi di Governo potrebbe portare a un interessamento da parte di Stati terzi per l'acquisto di asset strategici nazionali, a giudizio degli interroganti risulta quantomeno meritevole di una forte preoccupazione che una personalità dal ruolo politico-istituzionale di così alto livello e sensibilità nella Repubblica italiana possa al contempo ricevere compensi da uno Stato straniero –:

   se il Governo abbia ulteriori informazioni in merito a quanto esposto in premessa;

   quali siano gli intendimenti del Governo per prevenire possibili situazioni di conflitti d'interesse con Paesi stranieri.
(3-02061)