• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02790-bis- ...    premesso che;     a distanza di 4 anni dal sisma che ha colpito l'Italia centrale a far data dal 24 agosto 2016, la ricostruzione presenta lentezze e criticità e l'economia...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02790-bis-AR/158presentato daBELLACHIOMA Giuseppe Ercoletesto diDomenica 27 dicembre 2020, seduta n. 446

   La Camera,
   premesso che;
    a distanza di 4 anni dal sisma che ha colpito l'Italia centrale a far data dal 24 agosto 2016, la ricostruzione presenta lentezze e criticità e l'economia dell'intera area è ancora distrutta;
    occorre sostenere la popolazione interessata dal sisma che ora si trova in una situazione di doppia emergenza in seguito all'aggravarsi dell'emergenza pandemica dal COVID-19;
    analogamente a quanto previsto per le risorse dirette a finanziare le contabilità speciali di Protezione Civile e le risorse per la ricostruzione del terremoto del 2012 (dal Decreto Agosto – decreto-legge n. 104 del 2020, articolo 57, comma 15), occorre garantire il vincolo di destinazione sussistente sui fondi destinati alla ricostruzione, assicurandone il completo ed effettivo impiego per la realizzazione degli interventi di ripristino degli immobili abitativi e produttivi, nonché inerenti alla ricostruzione pubblica e di sostegno al tessuto economico ed imprenditoriale dei territori colpiti, evitando distrazioni dalle precipue finalità per le quali erogati;
    l'articolo 4-quater del decreto-legge e 28 ottobre 2020, n. 137, recante Sospensione delle procedure di sequestro o pignoramento nei territori colpiti dal sisma del Centro Italia, ha previsto tale disposizione da applicare solo nel periodo interessato dall'emergenza COVID e comunque fino al 31 marzo 2021;
    la disposizione, mediante la previsione dell'impignorabilità e dell'esclusione dall'applicazione della legge fallimentare per le risorse destinate al finanziamento degli interventi di ricostruzione e per la ripresa economica dei territori colpiti dal sisma del Centro Italia, ha come obiettivo primario la tutela dell'interesse collettivo sotteso all'impiego delle risorse pubbliche concretamente finalizzato all'esecuzione degli interventi di ricostruzione, assistenza alla popolazione e sostegno economico delle zone colpite dagli eventi sismici,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di rendere applicabile la disposizione prevista dall'articolo 4-quater del decreto- legge 28 ottobre 2020, n. 137 fino al completamento della ricostruzione e la definitiva chiusura delle apposite contabilità speciali, come avviene per la ricostruzione del terremoto del 2012.
9/2790-bis-AR/158. (Testo modificato nel corso della seduta) Bellachioma, Patassini, Caparvi, Marchetti, Saltamartini, Basini, De Angelis, D'Eramo, Durigon, Gerardi, Lucentini, Paolini, Zicchieri, Benvenuto, Lucchini, Badole, Gobbato, Parolo, Raffaelli, Valbusa, Vallotto, Vanessa Cattoi, Cestari, Comaroli, Frassini, Garavaglia, Gava, Tomasi.