• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/01994/057/ ... Il Senato, in sede di esame del disegno di legge, recante «Conversione in legge del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della...



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/1994/57/0506 presentato da GIULIA LUPO
venerdì 11 dicembre 2020, seduta n. 015


Il Senato,

in sede di esame del disegno di legge, recante «Conversione in legge del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19» (AS. 1994),

premesso che:

il provvedimento in esame reca differenti misure in materia di sostegno alle imprese e all'economia per far fronte alla contrazione di liquidità dovuta alla situazione pandemica;

considerato che:

in ragione del protrarsi dello stato di emergenza connesso alla pandemia COVID- 19, l'intero settore dell'aviazione ha subito ingenti danni;

le stime della International Air Transport Association (IATA) relative agli effetti del COVID-19, al 5 marzo 2020, prevedeva mancati incassi per il settore aereo a livello internazionale di un massimo di 113 miliardi di dollari. Tali stime sono state ampiamente superate, alla luce della progressione del numero di casi di COVID-19 a livello internazionale e delle conseguenti misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica COVID-19;

è necessario, pertanto, prevedere una forma di ristoro che tenga conto dei minori ricavi e dei maggiori costi direttamente imputabili all'emergenza COVID-19 anche per:

a) le società di manutenzione aeromobili;

b) le società di gestione aeroportuale di scali che:

1) abbiano garantito il servizio pubblico durante l'emergenza ai sensi del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti 12 marzo 2020, n. 112;

2) non rientrino, alla data del 31 dicembre 2019 nella categoria delle imprese in difficoltà ai sensi del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014, del Regolamento (UE) n. 702/ 2014 del 25 giugno 2014 e del Regolamento (UE) n. 1388/2014;

3) non siano presenti, alla data del 29 febbraio 2020, tra le esposizioni deteriorate presso il sistema bancario, come definite ai sensi della normativa europea e non risultino, alla medesima data, inadempienti, con procedura amministrativa di contestazione conclusa, rispetto agli obblighi derivanti dal contratto di programma sottoscritto con l'Ente nazionale per l'aviazione civile;

c) i prestatori di servizi aeroportuali di assistenza a terra che operano negli scali aeroportuali nazionali,

impegna il Governo:

ad istituire, nel primo provvedimento utile, un fondo per la compensazione dei danni subiti dalle società di manutenzione aeromobili e dalle società di gestione aeroportuale aventi requisiti indicati in premessa, nonché dai prestatori di servizi aeroportuali di assistenza a terra che operano negli scali aeroportuali nazionali.
(0/1994/57/0506)
Lupo, Anastasi, Angrisani, Coltorti, D'Angelo, Di Girolamo, Donno, Lanzi, Mantero, Pavanelli, Ricciardi, Romano, Trentacoste, Vaccaro, Vanin, Piarulli, Fede, L'Abbate