• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02828/030    premesso che:     l'articolo 6 del cosiddetto decreto «Ristori», prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per il tramite di Simest Spa che vede come...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02828/030presentato daFIORINI Benedettatesto diVenerdì 18 dicembre 2020, seduta n. 443

   La Camera,
   premesso che:
    l'articolo 6 del cosiddetto decreto «Ristori», prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per il tramite di Simest Spa che vede come beneficiari gli enti fieristici italiani costituiti in forma di società di capitale e le imprese aventi come attività prevalente l'organizzazione di eventi fieristici di rilievo internazionale volto a ristorare i costi fissi sostenuti dal 1o marzo 2020 che non siano coperti da utili, misure di sostegno erogate da pubbliche amministrazioni o da altre fonti di ricavo;
    la misura è stata ritenuta opportuna, come si legge nella relazione illustrativa al decreto, in considerazione del carattere sistemico che assume il settore fieristico nell'ambito della strategia di internazionalizzazione del sistema economico italiano;
    le imprese del settore in questione hanno sofferto nell'esercizio 2020 l'annullamento degli eventi fieristici organizzati rimanendo incise di tutti i costi fissi correlati all'organizzazione delle manifestazioni in programma generando nei propri conti economici rilevanti perdite d'esercizio con conseguenti problematiche di carattere economico e finanziario;
    la norma rimanda, ai fini della concessione dell'agevolazione, al «rispetto delle vigenti disposizioni in materia di aiuti di Stato» che, vanno individuate nelle misure previste al paragrafo 3.12 inserite con l'ultimo aggiornamento del « temporary framework» per gli aiuti di Stato emanato dalla Commissione europea e che prevedono forme di sostegno a ristoro dei costi fissi non coperti per le imprese per le quali la pandemia COVID-19 ha comportato la sospensione o la riduzione dell'attività commerciale;
    il contributo a fondo perduto previsto dal citato articolo 6 riveste vitale importanza per le aziende operanti nel settore fieristico e pari rilevanza assume anche la tempistica con cui queste imprese potranno ricevere il contributo previsto,

impegna il Governo

a provvedere con la massima urgenza ad ogni adempimento attuativo della misura di contribuzione a fondo perduto a favore di enti ed organizzatori fieristici prevista dall'articolo 6 del decreto in esame, assicurando la massima celerità nella tempistica dell'iter di notifica alla Commissione europea e la piena applicazione del paragrafo 3.12 del Temporary Framework, indispensabile per garantire l'efficacia della misura rispetto a questo settore economico particolarmente colpito.
9/2828/30. Fiorini, Guidesi, Binelli, Andreuzza, Colla, Dara, Galli, Pettazzi, Piastra, Saltamartini.