• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/05177 (5-05177)



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-05177presentato daLORENZONI Evatesto diGiovedì 17 dicembre 2020, seduta n. 442

   EVA LORENZONI, CAFFARATTO, CAPARVI, DURIGON, GIACCONE, LEGNAIOLI, MINARDO, MOSCHIONI e MURELLI. — Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

   nel corso del 2018 l'azienda Invatec-Medtronic aveva annunciato di voler chiudere l'attività negli stabilimenti situati sul territorio bresciano e tale decisione aveva messo a rischio i 250 dipendenti coinvolti nei siti produttivi di Roncadelle e Torbole Casaglia (BS);

   a dicembre del 2019, dopo mesi di trattative, Medtronic ha firmato un accordo definitivo con la Business Creation Investiments (BCI) in cui si sancisce il trasferimento dell'impianto di Roncadelle dall'Invatec alla stessa BCI e vengono garantiti i posti di lavoro;

   al fine di gestire il trasferimento, l'azienda BCI ha costituito una società ad hoc che prende il nome di Roncadelle Operations S.r.l. (R.Op.);

   il progetto di riqualificazione industriale dello stabilimento di Roncadelle prevede, oltre alla tutela dei dipendenti interessati, la produzione di siringhe automatiche di sicurezza con ago retrattile con brevetto Retrago, da realizzarsi entro il 2020;

   stando a quanto si apprende dalle sigle sindacali dei lavoratori Invatec-Medtronic, in data 17 novembre 2020 Roncadelle Operations avrebbe comunicato un cambio di programma rispetto al piano industriale precedentemente comunicato;

   tale variazione concerne la decisione di abbandonare la produzione delle siringhe con ago retrattile brevettate da Retrago per iniziare a produrre una nuova tipologia di siringhe automatiche di sicurezza con ago retrattile interamente brevettata da BCI e R.Op. che si chiamerà SAFER;

   tale variazione ha avuto inoltre come conseguenza lo slittamento dell'avvio della produzione rispetto agli accordi, posticipando il trasferimento dei dipendenti da Medtronic a R.Op. a, si prevede, febbraio del 2021;

   a questo proposito le sigle sindacali auspicano un incontro presso il Ministero dello sviluppo economico al fine di verificare il nuovo piano industriale alla luce delle novità in atto;

   tale situazione, venutasi a creare nell'ultimo mese, ha certamente creato un clima di incertezza nei dipendenti del sito di Roncadelle circa il loro futuro lavorativo –:

   se il Ministro dello sviluppo economico fosse a conoscenza della variazione rispetto al piano industriale concordato, se non ritenga opportuno organizzare un incontro con la proprietà e le parti sindacali e quali iniziative il Governo, per quanto di propria competenza, intenda porre in essere al fine di tutelare i lavoratori interessati.
(5-05177)